Reteiblea

L’assemblea dei soci del Consorzio per la tutela del Ragusano Dop preoccupata per la crisi del Corfilac

L’assemblea dei soci del Consorzio per la tutela del Ragusano Dop preoccupata per la crisi del Corfilac
ottobre 14
14:19 2017

La grave crisi gestionale che ormai da parecchi anni colpisce il Corfilac preoccupa non poco i soci del Consorzio per la Tutela del Formaggio Ragusano Dop, come rivelato dalla la nota a firma dello stesso Consorzio. “L’assemblea dei soci del Consorzio per la Tutela del Formaggio Ragusano Dop – si legge – ha espresso viva preoccupazione per la crisi gestionale che ormai da anni investe il CoRFiLAC. Ha inoltre sottolineato il fatto che il centro di ricerca ha da sempre seguito il cammino del principale formaggio tipico degli iblei ed ha svolto un ruolo determinante per l’ottenimento della denominazione di origine protetta, garantendo sempre, quale organismo riconosciuto ed autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, i controlli prescritti dalle disposizioni vigenti, per giungere alla sua marchiatura e la sua certificazione. L’assemblea ha poi ribadito che l’attività del Corfilac, quale centro di ricerca, è stata da sempre un essenziale punto di riferimento per gli allevatori, per il settore zootecnico e per tutta la filiera Lattiero Casearia. L’attività del consorzio ha prodotto risultati di grande valore per la affermazione delle produzioni di qualità; al riguardo, la crisi gestionale che investe la struttura rischia di comprometterne il ruolo di garanzia e di guida per tutta la filiera. E’ stato inoltre ricordato che è assolutamente necessario attivare tutte le iniziative richieste per garantire continuità alla attività del Corfilac, attraverso la proroga, nel pieno rispetto dello statuto, della scadenza del Consorzio. Per questo, con volto unanime, l’assemblea ha approvato un documento che impegna i candidati alla Presidenza della Regione ed alla Assemblea Regionale Sicilia, a farsi carico con la massima priorità, in caso di elezione, per il definitivo superamento della questione; prevedendo quanto necessario per restituire al Corfilac la necessaria tranquillità e l’indispensabile continuità per poter esercitare (come dovuto e come richiesto dai vari soggetti della Filiera Lattiero Casearia siciliana) il proprio ruolo”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles