Reteiblea

Risparmiava la luce… perché pagava qualcun altro. Arrestata.

Risparmiava la luce… perché pagava qualcun altro. Arrestata.
Luglio 07
11:202017

Vicende da film comico, o quanto meno da commedia dialettale: un allaccio abusivo alla rete elettrica è costato l’arresto a una donna residente ad Ibla.

I militari della Stazione di Ragusa Ibla, unitamente a personale dell’Enel, nella mattinata di ieri hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di S.G., signora cinquantenne domiciliata a Ragusa Ibla, già nota a questi uffici per i suoi numerosi precedenti penali e per la sua “abitudine” a vivere di espedienti. Il controllo, come previsto, ha confermato i sospetti dei militari: la signora aveva sostanzialmente manomesso il contatore al fine di pagare solo una minima quota per l’energia elettrica effettivamente consumata. La donna è stata immediatamente arrestata per furto di energia elettrica in flagranza, in quanto, al momento del controllo dei militari le utenze domestiche erano attive.

Il danno non è stato ancora quantificato poiché si sta accertando da quanto tempo la donna avesse modificato l’impianto.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles