Reteiblea

Chiusura di stagione a Riccione per l’Accademia Scherma Ragusa

Chiusura di stagione a Riccione per l’Accademia Scherma Ragusa
maggio 09
09:36 2017

La stagione agonistica dell’Accademia Scherma Ragusa si è conclusa al Play Hall di Riccione con la partecipazione al più importante evento del calendario nazionale giovanile: il “54. Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo “Kinder +Sport”, che ha visto scendere in pedana ben 3134 giovani schermidori provenienti da tutta Italia. Sono stati cinque i fiorettisti schierati dall’Accademia Ragusa, divisi in tre categorie: Nicolò Mormina (giovanissimi), Saro Tirella (ragazzi), Manuel Mormina, Marco Presti e Mattia Lo Magno (allievi). Nonostante il massimo impegno, hanno fornito una prestazione in chiaroscuro, in buona parte perché condizionata dall’emozione e dalla tensione della gara. Il miglior piazzamento, di valore assoluto, è stato ottenuto da Manuel Mormina, quarantaduesimo sui 120 allievi in gara: dopo una grande partenza, con quattro successi su sei assalti nella fase a gironi, seguita dalla vittoria nella prima sfida ad eliminazione diretta, Manuel si è fermato all’assalto che avrebbe segnato l’inserimento tra “i 32”, la parte alta della classifica. Per il tecnico, maestro Roberto Molina “ la più importante gara della stagione era particolarmente impegnativa. Ci eravamo preparati allenandoci al meglio, purtroppo non è bastato a consentirci i risultati sperati. Ma, insieme col mio staff, devo ugualmente complimentarmi con i ragazzi per l’impegno e la passione, che ci spingono a continuare sulla stessa strada e fare ancor meglio per il futuro. Come sempre, un sentito grazie anche agli sponsor ed alle famiglie, che ci permettono di essere presenti in manifestazioni di tale livello e vivere queste esperienze di grande significato formativo, sportivo ed umano”. Chiusa la stagione agonistica 2016/17 , dopo il meritato, anche se breve, riposo, gli under 14 ragusani inizieranno la preparazione per la prossima, puntando a migliorare nei risultati e le qualità tecnico-agonistiche. Nella foto in evidenza, da sn Marco Presti, Manuel Mormina e Mattia Lo Magno-

About Author

Lina Giarratana

Lina Giarratana

Related Articles