Reteiblea

La “Casa di Toti”, il primo albergo etico siciliano visitato dalla senatrice Padua e il sottosegretario Faraone

La “Casa di Toti”, il primo albergo etico siciliano visitato dalla senatrice Padua e il sottosegretario Faraone
aprile 20
11:24 2017

Sorgerà a Modica la “Casa di Toti”, la struttura alberghiera che darà un’occupazione a ragazzi diversamente abili; il cantiere della struttura è stata visitata dalla senatrice Venera Padua (Pd) e dal sottosegretario alla Salute, Davide Faraone.

La senatrice descrive il momento della visita alla Casa di Toti: “è stato un momento carico di emozione avere potuto effettuare questa visita con il sottosegretario Faraone che ringrazio per la sua attenzione. Ma un grazie ancora più sentito consentitemi di rivolgerlo a Muni Sigona e al marito Michele, genitori splendidi di un ragazzo speciale. Proprio in queste ore, infatti, ci siamo occupati di affrontare tutte le problematiche che riguardano il disturbo dello spettro autistico, sempre con l’on. Faraone. E sono emersi molti spunti interessanti. Il gesto portato avanti da Muni e Michele è di grande coraggio, un’azione imprenditoriale etica densa di speranza in un futuro di vera inclusione”.

L’obiettivo (sul cui sentiero si pone ovviamente il progetto per la Casa di Toti) è andare oltre la diversità ed ottenere qualcosa che vada aldilà di qualsiasi cura: un lavoro e uno scopo, un maggiore inserimento lavorativo per persone affette da disabilità. Spiega ancora la Padua: “è un’azione che sposa in pieno il senso della legge sul ‘dopo di noi’. Una bella iniziativa di cui non gioveranno soltanto i ‘ragazzi speciali’, ma l’intera comunità perché la diversità è un valore positivo, è ricchezza”.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles