Reteiblea

Dopo Di Bari, Schembari anche Giovanni Barone scioglie la riserva e si candida a sindaco di Santa Croce

Dopo Di Bari, Schembari anche Giovanni Barone scioglie la riserva e si candida a sindaco di Santa Croce
Marzo 19
13:48 2017

Il dottor Giovanni Barone, classe 1957, annuncia la propria candidatura ufficiale a sindaco di Santa Croce Camerina. Barone, già vice-sindaco nel corso della prima amministrazione Schembari e presidente del Consiglio comunale dal 2007 al 2012, ha maturato questa decisione in seguito alla spinta propulsiva di amici, simpatizzanti e cittadini: “Sono stato investito di una grande responsabilità – commenta il candidato sindaco – cui voglio tener fede con impegno e dedizione. Santa Croce è un paese in disarmo, vittima di un’azione amministrativa che negli ultimi cinque anni ha rasentato l’immobilismo. Il mio è un gesto di disponibilità ma anche un dovere civico verso la città che amo e che, assieme a quanti decideranno di supportarmi, intendo rilanciare con forza”.
Barone, dirigente medico presso l’Azienda Sanitaria Provinciale, ha incassato l’appoggio di Piero Mandarà e Giovanni Giavatto, avversari alle scorse elezioni Amministrative, ma pieni sostenitori di un percorso comune che mira al bene di tutti i santacrocesi: “Condivido con questi e con altri amici l’entusiasmo di un’avventura stimolante e ardua al tempo stesso. Vogliamo far ripartire Santa Croce con un programma elettorale all’avanguardia, attingendo dalla società civile e aprendoci al contributo di tutte le categorie: dagli agricoltori ai commercianti, passando per gli artigiani e gli operatori turistici”. Giovanni Barone approfondirà i motivi della sua candidatura e le priorità del programma elettorale nel corso di un incontro con la stampa, previsto venerdì 24 marzo alle ore 11, presso il palazzo Arezzo (già Celestri), in via Caucana, a Santa Croce Camerina.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles