Reteiblea

Migranti, spaccato di un “Paese plasmato dalla mobilità”

Migranti, spaccato di un “Paese plasmato dalla mobilità”
febbraio 10
11:43 2017

Di migranti oggigiorno se ne parla soprattutto in riferimento alle gravi vicende che interessano “i nuovi arrivati”; tuttavia, sempre più evidentemente negli ultimi anni, i discorsi su immigrazione ed emigrazione appaiono collegati, in un Paese in cui a molti giovani non viene concessa altra opzione se non quella di fare le valigie e cercare un’altra strada proprio come migranti.

Su questa nuova ondata di emigrazione si concentrerà (fra le altre cose) l’evento per la presentazione dell’annuale “Dossier della Caritas Migrantes”, in programma per lunedì prossimo, 13 febbraio, presso l’Auditorium del Centro Studi Feliciano Rossitto di Ragusa, ed intitolato emblematicamente “Immigrazione ed Emigrazione: un Paese plasmato dalla mobilità”. Come già accennato, particolare attenzione avranno le nuove dinamiche di migrazione interna (con un focus particolare sul territorio della provincia di Ragusa, non certo esente dal passaggio di masse di migranti).

Qui di seguito, il programma dettagliato per interventi e relatori, che si svolgerà in seguito agli iniziali saluti del Vescovo Carmelo Cuttitta e del Prefetto Maria Carmela Librizzi e dell’introduzione offerta dal direttore della Caritas Ragusa, Domenico Leggio:

  • Il Rapporto italiani nel mondo 2016: la mobilità italiana tra partenze crescenti e nuove incertezze. Delfina Licata (Capo Redattore Rapporto Italiani nel mondo)
  • Politiche per la valorizzazione degli italiani all’estero. Giovanni De Vita (Vicario del Direttore Centrale per i servizi agli italiani all’estero)
  • La mobilità umana in Provincia di Ragusa. Vincenzo La Monica (responsabile immigrazione Caritas di Ragusa)

Conclusione affidata a don Rosario Cavallo (direttore Migrantes Ragusa). A moderare l’incontro sarà Gianni Molé (Segretario Assostampa Ragusa).

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles