Reteiblea

Di Maio: “Ragusa all’avanguardia per i trasporti”, ma in città è sbigottimento generale

febbraio 07
12:16 2017

Il vice presidente della Camera, Luigi Di Maio, papabile premier per il Movimento 5 Stelle, intervistato ieri su La7, nella trasmissione “L’aria che tira”, torna a parlare della città di Ragusa, definendola “una delle città siciliane all’avanguardia per i trasporti”.
L’on. Di Maio, invitato a parlare del caso Raggi, in un suo legittimo ragionamento, ha tirato in ballo Ragusa, in particolare per qualcosa che anche noi abbiamo sempre rinfacciato, ad esempio, al primo cittadino Federico Piccitto. Dice il parlamentare pentastellato: “Forse abbiamo sbagliato a non comunicare tanto i nostri risultati”. E’ vero, ma probabilmente si è sbagliato anche nel voler comunicare risultati che non ci sono o che non si possono raggiungere.
Quest’ultima sui trasporti ha lasciato tutti senza parole e non è necessario approfondire gran che: ogni ragusano sa che è un’informazione falsa, lontana dalla realtà con carenze certificate non solo dalla semplice osservazione dei fatti, ma anche dalle classifiche sulla qualità della vita che usano l’efficienza dei trasporti pubblici come parametro di valutazione.
Bisogna ricordare, però, anche le altri slogan pentastellati che hanno portato la nostra città sotto riflettori poco attenti: Piccitto, rilanciato dalla piattaforma nazionale del blog di Grillo, diceva “a Ragusa non si spirtursa”, eppure le compagnie petrolifere continuano a versare royalties nelle casse di Palazzo dell’Aquila. “A Ragusa consumo di suolo zero e non si costruisce in verde agricolo”. Poi però il grillino presidente del Consiglio comunale, si rifiuta di chiarire pubblicamente i dubbi avanzati da diverse parti politiche, cinque stelle compresi, sulla sua villetta in campagna. “A Ragusa attivato il reddito di cittadinanza”, ma è bastato dare un’occhiata alle carte per comprendere che era solo propaganda.
Ci sorge il sospetto che i grillini nazionali vengano presi un po’ in giro da quelli ragusani. Oppure, visto che in fin dei conti Ragusa sta giù giù, al Sud, lontana lontana, chi volete che vada a controllare davvero se la nostra città è o meno all’avanguardia per qualcosa. Aggiungiamo che l’elettore grillino nella media tende a ingurgitare ciecamente quel che passa il convento (il blog!!!) ed ecco che Piccitto diventa uno dei migliore sindaci d’Italia.
Senza dire mai, ben inteso, che è al 98esimo posto della classifica del gradimento, un paio di posizioni sopra la penultima Raggi…

About Author

Leandro Papa

Leandro Papa

Related Articles