Reteiblea

Modica. Il Consiglio prova a risolvere il dramma delle vittime delle aste giudiziarie

Modica. Il Consiglio prova a risolvere il dramma delle vittime delle aste giudiziarie
Febbraio 06
17:29 2017

La proposta di stanziare delle risorse a beneficio di quelle famiglie la cui casa di abitazione è sottoposta ad asta giudiziaria al fine di potersi garantire per un anno il pagamento dell’affitto di un alloggio, è quanto discusso e richiesto dalla conferenza dei capigruppo.
Presenti il presidente del consiglio comunale, Roberto Garaffa, i consiglieri, Tato Cavallino, Giuseppe Cappello Rizzarello, Piero Covato, Luigi Giarratana e l’assessore ai servizi sociali, Rita Floridia, la riunione si è svolta stamani a Palazzo San Domenico alla presenza di alcuni rappresentanti del movimento dei “Forconi” che perora la causa di quelle famiglie che vivono il rischio della perdita della casa.
La conferenza dei capigruppo si è aggiornata a giovedì 23 febbraio p.v. alle ore 16.oo per concretizzare la proposta alla presenza dell’assessore al bilancio, Enzo Giannone, e per redigere un protocollo d’intesa tra l’ente, imprenditori edili, proprietari di immobili e la prefettura e i cittadini per rendere disponibili alloggi sfitti da mettere a disposizione degli sfrattati per un anno.
La conferenza dei capigruppo ha affrontato questo tema sulla scorta di una mozione di indirizzo presentata e non discussa in consiglio comunale, proponente il consigliere Tato Cavallino il quale ha proposto stamani all’amministrazione la redazione di un protocollo d’intesa condiviso.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles