Reteiblea

Danni maltempo: procedono i cantieri di lavoro in tutta la città

Danni maltempo: procedono i cantieri di lavoro in tutta la città
Gennaio 31
16:55 2017

Ad una settimana esatta dall’alluvione, lavorano a pieno ritmo i cantieri che in tutta la città stanno riportando la situazione alla normalità. Questa mattina il Sindaco Ignazio Abbate ha effettuato una serie di sopralluoghi per constatare l’avanzamento dei lavori e potendo notare che gli operai stanno lavorando incessantemente rispettando il crono programma. Entro la fine di questa settimana verrà riaperta Via Trani, la strada che ha riportato maggiori danni alla pavimentazione a causa di alcune infiltrazioni nel sottosuolo. In questo caso è stato rimosso un intero settore della trafficatissima via e già domani si inizierà a posare il nuovo asfalto. E’ stata invece già riaperta la strada di collegamento per il depuratore, interrotta per alcuni giorni a causa dell’ingente quantità di detriti e massi presenti sulla carreggiata. Interventi in corso invece nell’alveo del torrente S.Liberale dove è a lavoro un’idrovora messa a disposizione dalla Protezione Civile regionale capace di aspirare 140 litri al secondo. In questo caso si sta riparando il guasto alla condotta fognaria, fortemente compromessa dalle abbondanti precipitazioni. In Via Fontana, la zona più intensamente colpita, gli interventi di pulizia e ripristino dello stato delle cose sono completi al 95%. Si lavora per mettere in sicurezza il torrente Passo Gatta, lo stesso che ha travolto le auto in sosta e nei garage, e a Frigintini il torrente Margione i cui argini sono crollati per larghi tratti. Inoltre sono state liberate su tutto il territorio le caditoie piene di materiale e detriti, un pericolo quindi in caso di nuovi temporali.
Per quanto riguarda i risarcimenti a privati e aziende, questi sono gli ultimi giorni per presentare istanza attraverso il modulo scaricabile dal sito istituzionale del Comune. Dalla prossima settimana, infatti, inizierà la quantificazione della somma necessaria da inviare alla Regione.

3

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles