Reteiblea

Consorzio di Bonifica n° 8: “Il Comune di Modica saldi il suo debito, altrimenti…”

Consorzio di Bonifica n° 8: “Il Comune di Modica saldi il suo debito, altrimenti…”
Dicembre 28
16:01 2016

Oggi i lavoratori del Consorzio di Bonifica si recheranno al Consiglio comunale di Modica a batter cassa.
La vicenda oramai è nota, ci sono 146 dipendenti che da sei mesi non prendono lo stipendio, da 10 giorni sono in assemblea permanente, ma nulla, nulla è ancora successo.
Hanno giustamente interessato tutta la deputazione iblea, il sindaco di Ragusa e quello di Modica, nonché il prefetto. Ognuno, per quanto ci risulta, sembra aver fatto la sua parte, ma ancora di soldi non se ne vedono. Pochi giorni fa, però, l’Amministrazione del Consorzio aveva promesso a questi dipendenti un acconto di 800 euro, così a titolo di ristoro, se non che, dopo due giorni, la stessa Amministrazione, ha ben deciso di rimangiarsi la parola: perché ha considerato non prioritario il pagamento di questo obolo.
La situazione, come è facile immaginare, è sempre più tesa. Anche se uno spiraglio pare esserci. Dalla Regione, infatti, garantiscono che il nodo della questione adesso è rappresentato dall’approvazione della nuova finanziaria. La situazione dovrebbe risolversi non appena il nuovo strumento verrà varato.
Il problema però rimane: questa gente da sei mesi non prende un soldo e ha serissime difficoltà ad andare avanti.
Nel pomeriggio, come dicevamo, questi lavoratori andranno a parlare con il sindaco Abbate a batter cassa, infatti il Comune è moroso nei confronti del Consorzio. Se questo debito venisse estinto, in tempi brevissimi, questa gente potrebbe ritornare a respirare. Altrimenti? “Altrimenti non si sa. Sino ad ora abbiamo tenuto a bada questi lavoratori – dichiara Giosuè La Terra, sindacalista Fai Cisl – ma se la situazione dovrebbe protrarsi, non possiamo escludere manifestazioni eclatanti”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles