Reteiblea

Debacle 5 Stelle. La Marabita pugnala mortalmente la maggioranza

Debacle 5 Stelle. La Marabita pugnala mortalmente la maggioranza
Dicembre 16
19:33 2016

Variazioni di bilancio. Dopo la seduta andata a vuoto di ieri, per la mancanza del numero legale, fatto cadere dai 5 Stelle, non appena si sono resi conto di essere minoranza, oggi ci hanno riprovato.
Tutti presenti. Maggioranza e opposizione. L’occasione è di quelle importanti, direi pure di capitale importanza, si giocano la faccia, e a dimostrazione di ciò non possiamo non notare la presenza del sindaco in Aula, occasione più unica che rara.
In teoria tutto dovrebbe filare liscio per la maggioranza, ma questa non ha fatto i conti con la Marabita, sempre di più organica all’opposizione o meglio l’unica vera pasdaran dei 5 Stelle a Ragusa.
L’atmosfera è quasi ilare o se volete surreale. Le opposizioni, infatti, a stento riesco a trattenere la loro soddisfazione, che a dirla tutta non celano, sanno di star per affondare un colpo “mortale” all’Amministrazione. Ben altro è lo stato d’animo della cosiddetta maggioranza. La Marabita è l’ago della bilancia, un ago a senso unico, conficcato nel cuore di questa Amministrazione.
La Marabita, quasi priva di espressione, non ride, non si dispera, è consapevole di ciò che sta facendo, va dritta per la sua strada e vota sempre no: bocciando l’atto.
La batosta è di quelle fanno male, di quelle che lasciano il segno. Questa è una sconfitta che non potrà non avere conseguenze.
Decisamente amareggiato, per non dire altro, il consigliere di maggioranza, Fillippo Spadola, dichiara: “Chiederò l’espulsione della consigliera dal Movimento 5 Stelle. Ho già parlato con i vertici regionali, stasera stessa contatterò quelli nazionali. E’ un’irresponsabile”.
Piccitto e Martorana, consci dell’imminente Waterloo, si scambiavano sorrisi carichi di nervosismo.
Nel frattempo tutte le opposizioni, per una volta compatte, hanno indetto per domani mattina una conferenza stampa, dove sicuramente chiederanno le immediate dimissioni del sindaco e di tutta la Giunta, la quale non ha più una maggioranza.

whatsapp-image-2016-12-16-at-19-31-04-1

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles