Reteiblea

Il prossimo 2 dicembre si svolgerà l’assemblea pubblica per votare le proposte del Bilancio partecipato

Il prossimo 2 dicembre si svolgerà l’assemblea pubblica per votare le proposte del Bilancio partecipato
novembre 26
18:44 2016

Il percorso svolto nell’ambito del Bilancio partecipativo arriva ad uno snodo fondamentale: la votazione delle proposte da parte di tutti i cittadini che abbiano compiuto i 16 anni di età. I cittadini, in ottemperanza all’art. 4 e 5 del Regolamento comunale del Bilancio partecipativo, hanno presentato e discusso alcune proposte. La fase successiva (art. 7 comma 3 del Regolamento), prevista per il 2 dicembre 2016 presso la Sala Conferenze del Settore Sviluppo Economico, prevede la votazione tramite l’espressione di preferenze sulle proposte presentate. Lo “spoglio” darà quindi un verdetto: quattro progetti vincitori; uno per zona (Ragusa, Ragusa Ibla, Marina di Ragusa e San Giacomo).
A seguire il significato e gli obiettivi del Bilancio partecipativo per chi volesse approfondire:

Il Bilancio partecipativo è un processo di democrazia diretta, attraverso il quale i cittadini partecipano alle decisioni che riguardano l’utilizzo e la destinazione di una quota delle risorse economiche comunali relative agli investimenti (costruzione di una nuova scuola, di una nuova piscina, di una nuova strada).

Il Bilancio partecipativo si propone quale strumento innovativo di stimolo e di partecipazione dei cittadini alla vita politica ed amministrativa del proprio territorio.
Rappresenta un’occasione di apprendimento reciproco tra cittadinanza e pubblica amministrazione nella possibilità, da parte dei cittadini, di incidere sulle scelte istituzionali; da parte dell’amministrazione, di comunicare e realizzare in modo trasparente le scelte di governo del territorio.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles