Reteiblea

Vittoria, è polemica sull’adozione delle aree verdi della Villa Comunale

Vittoria, è polemica sull’adozione delle aree verdi della Villa Comunale
novembre 17
13:09 2016

Nuova polemica politica che si abbatte sulla città Ipparina: questa volta, al centro dello scontro è finito il regolamento sull’adozione delle aree verdi comunali, per cui è stata paventata una privatizzazione.

Su questa vicenda è intervenuto il consigliere comunale per “Riavvia Vittoria”, Giuseppe Scuderi (in foto): “per essere chiari: chi gestirà le aree verdi, che siano aiuole, parchi o zone della villa comunale, si limiterà a gestirne la pulizia e il decoro inserendo una cartellonistica adeguata che seguirà le linee previste proprio all’interno del regolamento. La cattiva gestione di questi ultimi anni e le sempre esigue risorse per gli enti comunali impongono una riflessione per il presente e per il futuro. Piuttosto che lasciare all’incuria e all’abbandono le aiuole all’interno delle rotatorie agli ingressi della città o un piccolo gioiello come la villa, è una scelta di buon senso coinvolgere privati e associazioni per mantenere il decoro”.

E sulla villa comunale, Scuderi si è espresso così: “il coinvolgimento di privati e di associazioni  riguarda la cura di determinati spazi e non dell’intera struttura. L’adozione sarà per tre anni e chi si proporrà per la gestione dovrà attenersi alle linee guida del regolamento. Solo per fare un esempio sarà possibile riqualificare la zona del boschetto ed associazioni o gruppi sportivi potrebbero, per esempio, ripristinare i percorsi dedicati al fitness e al jogging. Chi accusa questa amministrazione di ‘svendita’ lo fa solo in maniera pretestuosa senza lanciare proposte alternative per una gestione ottimale per i cittadini e per l’ente”.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles