Reteiblea

Migranti. D’asta e Chiavola: “Il Comune prima aderisce ad un protocollo e poi lo boccia”

Migranti. D’asta e Chiavola: “Il Comune prima aderisce ad un protocollo e poi lo boccia”
Novembre 10
11:35 2016

“Fenomeno migranti, la maggioranza grillina acuisce le tensioni sociali nella nostra città piuttosto che adottare gli strumenti che potrebbero rendere utili alla collettività i richiedenti asilo”. E’ quanto affermano i consiglieri comunali del Partito Democratico di Ragusa, Mario D’Asta e Mario Chiavola, dopo che i pentastellati, in aula, hanno bocciato l’odg proposto dai dem per impegnare il Comune di Ragusa a fare svolgere ai migranti attività di volontariato di pubblica utilità e di sostegno sociale, tramite lavori socialmente utili supportati dall’ausilio delle associazioni di volontariato firmatarie del protocollo. “E’ davvero inspiegabile – affermano i due rappresentanti dem – la scelta dei Cinque Stelle visto che dapprima l’Amministrazione comunale ha aderito al protocollo mentre, dopo, in seguito a un ordine di scuderia, lo stesso è stato bloccato in Aula per di più dalla medesima maggioranza che esprime l’esecutivo cittadino. Quindi, i Cinque Stelle, piuttosto che favorire l’utilizzo dei migranti in questione in lavori di pubblica utilità, preferiscono tenere “parcheggiati” gli stessi, in questo caso i richiedenti asilo, come se nulla fosse, contribuendo ad alimentare antipatie e discriminazioni da parte della popolazione locale. Ci sembra che non ci sia alcun tipo di novità, sul fronte socio-assistenziale, da parte di questi neofiti della politica che considerano il welfare un optional. Non è ammissibile questa disattenzione verso temi di fondamentale importanza per la nostra comunità. Continueremo a denunciare, con quanto fiato abbiamo in corpo, tutte le anomalie che si registrano su fronti che dovrebbero favorire la collettività e, invece, finiscono con il penalizzarla. E in maniera pesante. Innescando dinamiche niente affatto piacevoli”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles