Reteiblea

Ragusa. Decise le pene pecuniarie per chi non demolisce le case abusive

Ragusa. Decise le pene pecuniarie per chi non demolisce le case abusive
Ottobre 28
17:252016

Sul sito del Comune è stata pubblicata la determina dirigenziale n. 1880 del 26 ottobre adottata dal dirigente del settore XI – Edilizia Privata, architetto Antonio Virginia, con la quale vengono disposte le sanzioni amministrative pecuniarie, da €2.000 a € 20.000, applicabili in caso di inottemperanza all’ordinanza di demolizione emessa ai sensi ai sensi dell’art. 31 del D.P.R. 380/2001.
Le sanzioni previste nel provvedimento saranno determinate secondo diversi parametri e riguardano:
– interventi realizzati in assenza del permesso di costruire;
– interventi realizzati in totale difformità dal permesso di costruire;
– interventi realizzati con variazioni essenziali dal permesso di costruire;
– interventi realizzati in zone e su edifici di cui all’art. 27 comma 2 del D.P.R. 380/2001 ivi comprese le aree soggette a rischio idrogeologico elevato.
La determina dispone altresì che, ai sensi dell’art. 31 del D.P.R. 380/2001, i proventi delle sanzioni saranno incamerati nel bilancio dell’Ente e destinati alla demolizione e rimessione in pristino delle opere abusive ed all’acquisizione e attrezzatura di aree destinate a verde pubblico.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles