Reteiblea

Vittoria, il pomodoro è malato. Un virus preoccupa i produttori

Vittoria, il pomodoro è malato. Un virus preoccupa i produttori
Ottobre 18
12:532016

Un violento virus sta minacciando in questi giorni le coltivazioni di pomodoro della fascia trasformata, rianimando i timori di diversi produttori che operano soprattutto nel territorio di Vittoria. La colpa potrebbe essere attribuita alle temperature anomale che colpiscono il territorio in questo periodo.

Di fronte a quest’altra magagna per la produzione agricola Ipparina, già messa a dura prova dagli ultimi anni di crisi economica, l’amministrazione vittoriese cerca l’aiuto della regione ed il supporto delle Istituzioni. Nella giornata di ieri il sindaco Giovanni Moscato ha scritto all’Assessore Regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici, al Centro Fitosanitario Regionale ed all’Ispettorato Agrario di Ragusa. Le dichiarazioni del primo cittadino vittoriese: “la nostra agricoltura sta vivendo un momento di grande sofferenza a causa della crisi globale e rischia di pagare un dazio ancora più alto per via della diffusione del virus. Sono al fianco dei nostri produttori e abbiamo già sollecitato le istituzioni regionali per trovare insieme delle contromisure a tutela della nostra agricoltura e delle nostre produzioni”.

A riprova della preoccupazione che trapela dal Comune, seguono le dichiarazioni dei consiglieri del Gruppo Riavvia Vittoria, Agata Iaquez e Toti Miccoli, che valutano la più recente problematica del virus nell’ambito della crisi generale che investe il settore agricolo. Nella nota congiunta dei due consiglieri si legge la polemica contro i Governi (regionale e nazionale) accusati di essere assenti dal territorio e lontani dal mantenere ataviche promesse di sostegno e vicinanza: “gli agricoltori della fascia trasformata, la quale per massima parte ricade nel territorio di Vittoria ascoltano da anni le promesse dei Governi, sia nazionale che regionale, e da altrettanto tempo vedono disattese puntualmente quelle stesse promesse. Stanno lasciando morire la nostra agricoltura”. Una concitata richiesta di intervento, che attende una risposta.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles