Reteiblea

AVIS Provinciale: solito, splendido segno + nel numero di donazioni

AVIS Provinciale: solito, splendido segno + nel numero di donazioni
Agosto 05
09:43 2016


avsprov1Anche se da tempo non è più una novità, l’eccellente riscontro in termini di donazioni ottenuto a luglio dall’Avis Provinciale di Ragusa continua a rappresentare un significativo indice di partecipazione solidale e di radicamento dell’idea di essere utili agli altri. L
e cifre (3089 donazioni, ben 229 unità in più rispetto al luglio 2015), hanno dato ancora una volta la rassicurante certezza di aver garantito adeguati livelli di sicurezza-sangue sia alle strutture sanitarie della provincia, e, nello stesso tempo, l’ampio raggiungimento degli obiettivi di raccolta previsti dalla programmazione regionale. Nel rispetto di un’antica tradizione della quale andare (molto) orgogliosi, è stato quindi largamente superato il “tetto” di previsione, al solito fissato sui numeri dell’anno precedente: risposta attesa, si potrebbe dire anche sicuramente attesa vista la straordinaria sensibilità del parco donatori provinciale, ma che non riduce la soddisfazione nel vederla confortata dalle cifre di raccolta. Il merito per l’asticella posizionata ancora più in alto va diviso tra la meravigliosa “materia prima”, le donatrici ed i donatori come sempre prontissimi nella risposta all’invito di donare, e la “calda”, professionalità del personale associativo e del servizio trasfusionale dell’ASP 7 di Ragusa, nelle varie sedi di donazione: un impegno corale, di grande spessore umano e sociale, che ha goduto del valido supporto della campagna promozionale “Estate 2016”, con le iniziative collaterali delle singole Avis nel territorio provinciale, seguita con attenzione dai media e da vari esercizi commerciali. La giustificata soddisfazione per quanto già raggiunto, non deve comunque far dimenticare la necessità di mantenere alta la guardia per il restante periodo della campagna promozionale, che prevede ancora picchi di criticità fino a metà settembre, come ricordato dal dott,. Giovanni Garozzo, direttore del Servizio Trasfusionale dell’ASP 7: “L’estate è ancora lunga! Per questo rinnovo l’invito ai donatori a programmare, insieme con le meritate ferie, anche la donazione presso le varie sedi Avis. I pazienti hanno bisogno di tutti noi !”

About Author

Gianni Papa

Gianni Papa

Related Articles