Reteiblea

Bilancio di Previsione 2016, solidarietà del Direttivo Lab 2.0 alle consigliere Migliore e Nicita

Bilancio di Previsione 2016, solidarietà del Direttivo Lab 2.0 alle consigliere Migliore e Nicita
Agosto 03
16:002016

Il Direttivo del Laboratorio politico 2.0 esprime solidarietà nei confronti delle proprie Consigliere comunali di Ragusa, Sonia Migliore e Manuela Nicita, impegnate in questi giorni nella vigilanza dei lavori d’aula consiliare sul Bilancio di Previsione 2016.
Le due consigliere, d’accordo con il Direttivo, hanno deciso di non partecipare ai lavori a Palazzo dell’Aquila perché riteniamo che sta andando in scena l’ennesima farsa dell’Amministrazione Piccitto.
La città deve sapere che il principio di Bilancio Partecipato di cui tanto i pentastellati hanno parlato in realtà non esiste, se non nella misura in cui si svela che hanno deciso di “far partecipare” alla stesura del bilancio una parte di sedicente opposizione che oggi, invece, si ritrova ad essere stampella neanche tanto occulta di questa disastrosa esperienza politica.
Non è una questione di responsabilità, ma di interesse.
A noi interessa che il M5S di Ragusa dia seguito alle promesse che hanno consentito loro di vincere le elezioni e agli impegni che ha assunto in Consiglio comunale per esempio sulla pressione fiscale imposta ai ragusani.
A noi interessa comprendere come sono stati e come saranno spesi i 64milioni di euro ottenuti dalle estrazioni petrolifere che i grillini fanno finta di fermare con una mano, mentre con l’altra incassano le royalties.
Vogliamo sapere qual è il progetto di città che hanno questi amministratori improvvisati e che, dallo strumento finanziario deputato ad illustrarlo, non si capisce.
Il Direttivo, inoltre, esprime solidarietà al resto delle opposizioni genuine del Consiglio comunale di Ragusa e invitano tutte le forze libere a ingaggiare battaglia, anche con forme eclatanti, purché si evidenzino presso tutte le autorità competenti i limiti, le incongruenze e le illegittimità che questa amministrazione continua a perpetrare contro i nostri concittadini.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles