Reteiblea

Spadola (M5S): “Il degrado di piazza San Giovanni riguarda tutti noi. Faccio un appello al sindaco, al Consiglio comunale, al prefetto ed al questore. Occorre trovare una soluzione in tempi rapidi”

Spadola (M5S): “Il degrado di piazza San Giovanni riguarda tutti noi. Faccio un appello al sindaco, al Consiglio comunale, al prefetto ed al questore. Occorre trovare una soluzione in tempi rapidi”
Luglio 09
15:082016

“Le ultime vicende di cronaca, che hanno interessato il centro storico di Ragusa, non possono lasciarci indifferenti e riguardano tutti noi”, dichiara Filippo Spadola consigliere comunale del Movimento 5 Stelle. “Noi, per quello che ci è possibile, in base alle nostre capacità, competenze e ruoli dobbiamo fare di tutto per portare alla normalità una situazione che normale non è. Non vorrei che ci trovassimo a parlare, un domani, di fatti più incresciosi, se non addirittura tragici. Ieri l’ennesimo spacciatore è stato arrestato dalle forze dell’ordine, le risse sono divenute oramai una costante e ciò non è più tollerabile, lo dico come padre, come cittadino, come politico.
La situazione è preoccupante e ci racconta di un disagio sociale che non ha né colore né nazionalità, spero, perciò, che nessuno la cavalchi banalizzandola e riducendola ad una mera questione ‘razziale’ o migratoria, perché questo problema riguarda italiani e stranieri e questo tipo di criticità non ha mai soluzioni semplici e univoche, che sia chiaro”.
“Questa è una battaglia che l’intero Consiglio comunale deve fare propria e poi il sindaco, che è il primo cittadino. Non dobbiamo e non possiamo sostituirci alle forze dell’ordine, questo è fuori discussione, ma credo sia auspicabile – conclude Spadola – che l’Amministrazione chieda al più presto un incontro con il prefetto ed il questore, coinvolgendo, magari, pure i commercianti direttamente interessati da queste vicende, per redigere un piano di intervento al fine di contrastare e limitare il dilagare di questi fenomeni delinquenziali”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles