Reteiblea

MODICA. POLINO: “L’AMMINISTRAZIONE CONTRO LA LIBERTA’ DI STAMPA?

MODICA. POLINO: “L’AMMINISTRAZIONE CONTRO LA LIBERTA’ DI STAMPA?
Giugno 21
15:382016

Riceviamo e pubblichiamo.

“Apprendo che l’amministrazione comunale di modica, con in testa il Sindaco Abbate, tenta, ancora una volta, di reprimere la libertà di stampa e la trasparenza nei confronti dei cittadini che l’hanno votato. Non e’ possibile negare le riprese televisive ad altra emittente privata, seppur concorrente alla tv che ha l’affido della trasmissione in diretta, poiché verrebbe meno il diritto alla cronaca.

Stigmatizzo gli attacchi gratuiti e faziosi ricevuti dal sottoscritto da parte della maggioranza che, povera di argomentazioni valide e costruttive per la città, utilizza la stampa per screditare il lavoro di chi, come me, ogni giorno vicino ai cittadini si occupa dei veri problemi della città.

Il sindaco dovrebbe anch’egli occuparsi dei problemi reali dei cittadini ed evitare di sprecare tempo all’interno del Consiglio comunale per “vendicare” gli attacchi subiti da alcune tv locali, ma obbedienti al rigoroso rispetto dei principi di imparzialità, obiettività e completezza dell’informazione.
Non si comprende la paura di Ignazio Abbate a far riprendere integralmente i suoi interventi in seno al civico consesso e la motivazione che lo spinge a scaricare la responsabilità ai capigruppo consiliari ed al Segretario generale.
Mi sono allontanato, cosi’ come comunicato al Segretario dell’ufficio di presidenza, per aver accusato un intenso malessere fisico, causato proprio dal gesto offensivo e inaccettabile del Segretario generale che optava per non concedere detta libertà di cronaca e per il clima rovente che si era creato all’interno dell’ufficio di presidenza.
Anche il collega D’Antona si e’ allontanato, sbattendo la porta, perche’ visibilmente provato dai pretesti proposti dal segretario generale”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles