Reteiblea

Tentato suicidio a Modica

Tentato suicidio a Modica
Giugno 13
10:122016

Tragedia sfiorata sul viadotto della s.p. 194, presso Contrada Quartarella a Modica, dove un uomo voleva togliersi la vita lanciandosi nel vuoto. B.N., ottantenne modicano, è stato salvato dall’intervento della Polizia.

I familiari, che da qualche settimana accudivano l’anziano dopo che questi era entrato in uno stato di profonda depressione (essendo venuto a conoscenza della grave malattia che gli stava logorando le ossa), avevano cercato invano di rintracciarlo, prima di rivolgersi alla Polizia di Stato. Le nuove ricerche hanno portato ad individuare B.N. giusto in tempo: i poliziotti hanno trovato la Renault Clio appartenente all’uomo sul cavalcavia della 194 Modica-Pozzallo. All’interno di essa, seduto sul sedile anteriore destro, vi era B.N., il quale alla vista degli operatori di Polizia si è alzato in piedi cercando di afferrare il tubolare del guard-rail, con il chiaro proposito di lanciarsi nel vuoto sottostante.

Fortunatamente l’uomo è stato bloccato appena in tempo. Dopodiché gli uomini della Polizia sono riusciti ad istaurare un dialogo con l’ottantenne aspirante suicida: questi, spontaneamente riferiva che a seguito della malattia diagnosticata recentemente, si sentiva di peso per i suoi familiari e pertanto aveva maturato volontariamente l’intenzione di farla finita lanciarsi dal ponte. Quindi aveva preso la sua auto e nonostante avesse il braccio destro fratturato e sostenuto da un tutore, aveva raggiunto il cavalcavia di C.da Quartarella nel tentativo di suicidarsi.

Condotto presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Modica, B.N. è stato sottoposto a visita specialistica ed in seguito accompagnato in ambulanza presso l’Ospedale Busacca di Scicli, per il ricovero.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles