Reteiblea

La Giunta approva il consuntivo 2015

La Giunta approva il consuntivo 2015
Maggio 31
18:47 2016

Approvata dalla Giunta Municipale nella seduta di ieri, lunedì 30 maggio, la delibera riguardante la proposta per il Consiglio Comunale del Rendiconto di Gestione 2015.
Il Rendiconto registra un risultato di amministrazione complessivo di €30.158.494,23, di cui avanzo libero, al netto delle somme vincolate, pari a €2.423.726,78. Il fondo di cassa registrato al 31/12/2015 è di € 14.672.390,86.
Il documento rappresenta gli interventi profondi di riorganizzazione delle finanze avviate a partire dal 2013, riportando la cancellazione di residui attivi di anni pregressi per € 29.117.566,38 e residui passivi per € 21.625.926,62.
Il Patto di Stabilità risulta rispettato, anche per il 2015, per € 14.687.000.
Aumenta l’autonomia finanziaria, fondamentale per assicurare la continuità dei servizi in una fase di profonda riduzione dei trasferimenti regionali e nazionali, passando dal 78,31% (2013) e 83,72% (2014) al 91,84% del 2015.
Sul fronte dei residui, da sempre il principale elemento di fragilità degli enti locali, migliora l’incidenza dei residui attivi (residui/accertamenti), che passa dal 99,52% (2013) e 96,86% (2014) al 68,52% nel 2015.
Stesso trend si registra per l’incidenza dei residui passivi (residui/impegni), che passa dal 103,60% (2013) e 95,71% (2014) al 47,38% del 2015.
Per quanto riguarda la lotta all’evasione e la capacità di riscossione, il Comune ha registrato nel corso del 2015 un miglioramento dell’azione dell’Amministrazione nella lotta all’evasione dei tributi locali: la velocità di riscossione delle entrate proprie dell’Ente (riscossione/accertamenti) è passata dal 62,95% (2013) e 66,01% (2014) all’81,79% del 2015.
L’atto contabile che l’Amministrazione Comunale è stata chiamata ad approvare costituisce una vera a propria rivoluzione, che recepisce le novità profonde intervenute tra il 2014 e il 2015 nella contabilità degli enti locali.
“Il Rendiconto di gestione 2015 – dichiarano il sindaco Federico Piccitto e l’assessore alle Risorse Economiche e Patrimoniali Stefano Martorana – conferma la validità del lavoro svolto a partire dal 2013, tra mille difficoltà legate soprattutto alla drammatica riduzione dei trasferimenti regionali e nazionali, che fino al 2012 sostenevano i bilanci degli enti locali. L’Amministrazione ha lavorato in questi anni per assicurare al Comune di Ragusa una piena autonomia finanziaria, che consentisse il mantenimento di servizi adeguati e innovativi nonostante un quadro regionale e nazionale sempre più disarmante. L’azione di risanamento economico e finanziario ha raggiunto, con il 2015, una fase di pieno consolidamento, come testimoniato anche dal profondo miglioramento nei tempi di pagamento ai fornitori e dall’avvio di numerose opere pubbliche che vedranno la luce nel corso del 2016”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles