Reteiblea

Ragusa Capitale della Cultura: si può fare?

Ragusa Capitale della Cultura: si può fare?
Maggio 16
11:052016

“Cultura è sviluppo del sud” è il tema del convegno che si svolgerà Venerdì 20 maggio alle ore 17.30 e Sabato 21 maggio alle ore 9.30 presso la nuova sede del centro studi “Feliciano Rossitto” in via E. Majorana.

Si tratta del secondo passo del percorso che numerose associazioni culturali hanno avviato per concorrere al bando del ministero della cultura e beni culturali ed ambientali per l’assegnazione del titolo di capitale italiana della cultura.

Il convegno è importante perché nelle due sessioni offrirà alla comunità iblea una riflessione sulle caratteristiche valoriali, normative e simboliche della cultura meridionale e la relazione che intercorre tra cultura e società al sud. Fra gli ospiti spicca il professore Pippo Campione, docente di economia politica ed economica dell’università di Messina, già presidente della regione Sicilia negli anni novanta. Presente anche la professoressa Laura Azzolina, docente di sociologia economica presso l’università di Palermo, che discuterà del rapporto fondamentale tra cultura ed economia in Sicilia. Chiuderà la prima sessione il professor Renato D’Amico, docente di scienza dell’amministrazione dell’università di Catania e tra i maggiori studiosi della realtà sociale, economica ed amministrativa ragusana.

La seconda sessione sarà particolarmente importante ed utile perché sarà possibile ascoltare dai protagonisti delle città che hanno precedentemente conseguito il titolo di capitale della cultura, quali buone prassi sono state implementate per raggiungere l’ambizioso traguardo. Ospiti il senatore Salvatore Adduce, sindaco che ha portato Matera a capitale europea della cultura; Mattia Palazzi, sindaco di Mantova (capitale italiana della cultura 2016) Mattia Palazzi; Elena Becheri assessore alla cultura di Pistoia (che sarà la città designata per il 2017). Questa seconda sessione verrà conclusa da Saro Di Stefano, capo delegazione FAI-Ragusa, che presenterà il lavoro che costituirà la base su cui costruire la candidatura di Ragusa a capitale della cultura.

Un evento importante dunque per la nostra città, per cominciare a pensare e progettare il futuro di Ragusa attraverso il paradigma della cultura e dell’innovazione.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles