Reteiblea

Una delegazione di Ragusa stamani a Roma per raccontare la loro idea di scuola con Cisl e Uil

Una delegazione di Ragusa stamani a Roma per raccontare la loro idea di scuola con Cisl e Uil
Aprile 28
17:102016

Una delegazione della Flc di Ragusa, con il testa il segretario generale della Flc Chil di Ragusa, Adriano Rizza ha partecipato, questa mattina, alla manifestazione tenutasi a Roma insieme alla CISL Scuola, UIL Scuola e Snals Confsal che sono scesi in piazza, insieme a docenti, ATA e dirigenti provenienti da tutta Italia, per raccontare la loro idea di scuola: una #scuolavera, fatta di partecipazione, collegialità, autonomia e contrattazione, una scuola che valorizza tutte le professionalità e ascolta i bisogni di tutto il personale che vi lavora ogni giorno.
“Da Roma un grido unanime da parte di tutti i segretari generali della FLC Cgil, Cisl, Uil e Snals, commenta Adriano Rizza, e il 23 maggio sciopero generale di tutto il mondo della scuola.
Siamo stanchi di essere ignorati dalle istituzioni. Chiediamo dignità per tutti i lavoratori a cominciare dal rinnovo contrattuale congelato da 9 anni per la parte normativa e 7 anni per la parte economica. Chiediamo rispetto per tutti i precari che sono stati ingiustamente esclusi dal concorso.
Per l’infanzia che in questi giorni sta subendo un pericoloso taglio di posti in organico. Gli ATA che sono stati completamente dimenticati dal Governo Renzi e non hanno avuto una sola immissione in ruolo e come se non bastasse non possono più essere sostituiti con le supplenze.
Chiediamo rispetto per un mondo, quello della scuola, che il Governo sta cercando di trasformare in un’azienda riconoscendo ai dirigenti scolastici dei poteri e delle responsabilità che non tutti vogliono”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles