Reteiblea

Approvato il Regolamento IUC non senza qualche mal di pancia strategico

Approvato il Regolamento IUC non senza qualche mal di pancia strategico
Aprile 28
13:47 2016

Il Consiglio comunale, ieri, ha approvato la Iuc. Una seduta fiume terminata a notte inoltrata, non senza qualche sommovimento nella maggioranza. Addirittura la consigliera Sigona, prontamente su Fb, ha sentito la necessità di scusarsi con i suoi elettori, perché, ad oggi, non è riuscita a mantenere la promessa di abbassare le tasse. Attenzione, l’atto approvato in Consiglio non aumenta direttamente le tasse, infatti le aliquote della IUC relative a Imu, Tasi e Tari sono rimaste invariate, il fatto è che una parte sparuta della maggioranza chiedeva all’Amministrazione di abbassarle, per calmierare gli effetti dell’aumento del canone idrico, che qualcuno ha valutato nell’ordine dei 4 milioni e mezzo di euro, un regalo fattoci dall’alto e che l’Amministrazione ha subito.
Maretta nella maggioranza? Non del tutto, fatta eccezione per lo sfogo della Sigona, piuttosto si è assistito ad uno confronto tra due linee di pensiero, da un lato la posizione di Agosta e Stevanato, alla quale ascriviamo la Sigona, la Zaara e Porsenna, che avrebbero voluto e preteso che l’Amministrazione, la Giunta, l’assessore al Bilancio Martorana, consci della batosta del canone idrico, si fossero spesi per mitigare questi effetti negativi, mentre la restante parte della maggioranza ha lavorato, in accordo con la Giunta, per scongiurare qualsiasi rischio per le casse comunali, insomma per tenere in ordine i conti.
In questa diversità di vedute, che lo stesso Porsenna definisce un confronto tra idee nobili, qualcuno vede e vedrà il solito scontro politico ossia l’esplicitazione del mai sopito conflitto tra la maggioranza di Governo e la corrente interna al Gruppo pentastellato. Insomma l’ingresso in Giunta della Disca e di Leggio se hanno rasserenato gli animi, almeno apparentemente, non hanno risolto la crisi di maggioranza. Se ciò non è del tutto vero, non è neppure del tutto falso.
Se Porsenna ci tiene a precisare che esiste compattezza tra il gruppo consiliare di maggioranza e la Giunta qualcun’altro dichiara: “Non capisco come mai tutto quello che decidiamo nelle nostre riunioni, viene sconfessato sistematicamente dalle azioni di certi consiglieri in Aula. Sempre di più mi convinco che qualcuno dei nostri è manovrato ad arte e, mi dispiace dirlo, a sua insaputa da un chicchessia, che ha la necessità e la volontà di togliersi qualche sassolino dalla scarpa”.
Il Consiglio comunale non è stato in grado, a causa del protrarsi dei lavori, di affrontare tutti gli argomenti all’ordine del giorno, per questo i lavori d’Aula sono stati rinviati ad oggi.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles