Reteiblea

Aeroporto di Comiso, arrestato un falso signor Puglisi

Aeroporto di Comiso, arrestato un falso signor Puglisi
aprile 12
11:00 2016

La stretta sui controlli aeroportuali al Pio la Torre di Comiso, almeno per il momento sembra dare i suoi frutti: è stato infatti arrestato ieri sera, in procinto d’imbarcarsi per Londra, un cittadino albanese che si era presentato al vaglio della sicurezza con documenti evidentemente contraffatti.

Ieri sera. Verso le 20:45 di ieri, un signore che stava a punto d’imbarcarsi per il volo delle 21:15 con destinazione la capitale inglese, aveva attirato l’attenzione della polizia di frontiera; quest’uomo, che ai controlli si era presentato come il signor Puglisi, nato ed attualmente residente a Catania (così come attestato dal suo documento, a cui tuttavia mancavano determinate caratteristiche di autenticità), è stato invitato dalla polizia a rispondere ad alcune domande, a cui tuttavia è rimasto per lo più sordo.

L’identificazione. Benché inizialmente muto alle richieste degli uomini delle forze dell’ordine, alla fine il sedicente signor Puglisi è stato identificato anche grazie all’intervento di un interprete albanese: alla fine, Puglisi altro non era che Emilian Demaj, per l’appunto cittadino albanese nato nel 1992, recentemente arrivato illegalmente in Italia attraverso Brindisi. In Puglia, il Demaj-Puglisi avrebbe comprato il documento falso recante le generalità di cui sopra, sborsando la bellezza di 1000 euro per la falsa carta d’identità.

Al momento, l’uomo è stato recluso a Ragusa; la pena per chi presenta falsi documenti, cercando di espatriare, può andare dai due ai cinque anni.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles