Reteiblea

Scicli e il caso Truncafila, l’associazione StartScicli ricevuta all’ARS

Scicli e il caso Truncafila, l’associazione StartScicli ricevuta all’ARS
Aprile 07
13:062016

Continua a tener banco a Scicli la spinosa questione riguardante contrada Truncafila, la quale verrebbe destinata ad accogliere una discarica. In merito a questo velenoso argomento, martedì si è tenuto un incontro presso la IV Commissione Territorio e Ambiente dell’ARS tra l’associazione StartScicli, il CAS e la Triade Commissariale.

L’associazione StartScicli è stata fra i primi soggetti a sottolineare l’importanza del caso Truncafila: in occasione del convegno tenutosi a Scicli lo scorso novembre 2015, avente come titolo “Naturalmente. Interpretazioni Ambientali”, l’associazione aveva presentato agli onorevoli Giorgio Assenza e Giampiero Trizzino l’intenzione di voler presentare una modifica alla legge 49/2012 sul ripristino del limite di 5 Km come distanza minima di una discarica di qualsiasi tipo dal perimetro dei centri abitati (oggi tale limite è posto a 3 km).

Ribadendo fermamente l’impegno per la tutela e la salute del territorio e dei cittadini, questa la richiesta avanzata a chiusura dell’intervento presentato dal presidente di StartScicli, Danilo Demaio: “siamo qui per chiedervi, a tutela del nostro territorio e non solo, di mettere in primo piano la salute dei cittadini e dimostrare agli stessi che la politica è vicina ed al servizio dei Cittadini, e di prendere in carico la nostra richiesta supportata da alcuni onorevoli facenti parte di questa commissione, e portarla in discussione davanti all’assemblea Regionale, in modo da attuare la richiesta di modifica alla Legge n°49/2012 che modifica l’art. 17 co. 3 ex legge 9/2010 portando la distanza da 5 a 3 km delle discariche dalla perimetrazione del centro abitato, riportando tale distanza, quindi, agli originari 5 km che seppur insufficienti, consentono una maggiore tutela della salute dei cittadini.”

Rassicurazioni infine sono state date sia da tutti i partecipanti alla tavola rotonda sia dal presidente della IV commissione, onorevole Maria Leonarda Maggio, che si farà lei stessa portavoce presso il governo regionale di quanto discusso in sede e soprattutto porterà in sala d’Ercole la discussione al ddl presentato per mezzo dell’onorevole Assenza circa il ripristino delle distanze dai centri abitati dei siti di discarica

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles