Reteiblea

Ragusa, arrestato un altro spacciatore

Ragusa, arrestato un altro spacciatore
Marzo 11
11:222016

Nuovi controlli antidroga in Piazza San Giovanni a Ragusa, ove l’attenzione da parte dei Carabinieri è sempre ai massimi livelli per reprimere le attività di spaccio di sostanze stupefacenti che si sono registrate negli ultimi tempi.

Qiesta volta i carabinieri (in borghese) hanno colto in flagrante Giuseppe Sergio Aiello, già conosciuto alle forse dell’ordine poiché nei mesi scorsi, in una circostanza, era riuscito a scampare all’arresto solo perché prima di essere definitivamente immobilizzato dai Carabinieri, aveva fatto in tempo a mangiare letteralmente lo stupefacente che aveva con sé (destinato allo spaccio), cavandosela solo con una denuncia a piede libero.

Questa volta però i militari hanno deciso di agire diversamente: appena notato un altro giovane ragazzo che si avvicinava ad Aiello per la soltia “trattazione”, i carabinieri hanno poi deciso di pedinare quest’ultimo, per poi fermarlo e sottoporlo a perquisizione. Nelle sue tasche i militari hanno poi trovato una dose di marijuana, ed il ragazo è stato obbligato a rivelare dove se l’era procurata.

Contemporaneamente un’altra pattuglia composta da altri militari era riuscita a fermare Aiello, e a sottoporlo a perquisizione (personale e domiciliare): è stato quindi rinvenire una somma di denaro ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio di stupefacenti, materiale utile al confezionamento delle dosi di stupefacente e alcune droghe, tra cui anfetamine (a dimostrazione che la sua attività di puscher era ben avviata e non era limitata alla solo marijuana) ed altri tipi di stupefacenti.

Per tale motivo, vista anche la sua recidività, Giuseppe Sergio Aiello è stato arrestato: ora per lui vige il regime dei degli arresti domiciliari Oggi stesso Aiello dovrà comparire davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Ragusa, per la convalida dell’arresto e il relativo processo per direttissima.

L’attività di monitoraggio e antispaccio presso piazza San Giovanni, continuerà a fare il suo corso.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles