Reteiblea

Ambiente, una telecamera mobile contro le discariche abusive

Ambiente, una telecamera mobile contro le discariche abusive
Marzo 11
12:142016

Una delle esigenze ambientali più impellenti della provincia di Ragusa risiede nella lotta contro chi alimenta discariche abusive con rifiuti di ogni genere (talvolta anche nocivi, come gli immancabili residui di Eternit).

In tal senso, l’attività di prevenzione e monitoraggio comprende vari alleati, tra associazionismo ed enti pubblici, senza mai dimenticare le segnalazioni da parte dei privati. Malgrado ciò, tutti gli sforzi fatti fin ora non hanno impedito la prolificazione di discariche abusive. Occorre dunque prendere misure sempre nuove per contrastareil fenomeno.

In tal senso va letta l’iniziativa della Polizia Municipale del comune di Ragusa, la quale ha recentemente acquisito una telecamera mobile al preciso scopo di potenziare l’attività di monitoraggio delle campagne iblee. Una telecamera che ci dirà non solo dove saremo costretti ad andare a pulire, ma anche chi avremo il piacere di incolpare per lo scempio che si fa del territorio: non è da escludersi la possibilità che la telecamera “catturi” i responsabili.

Il vicesindaco (con delega alla Polizia Municipale) Massimo Iannucci, esprime soddisfazione per questa nuova misura, benché rammaricato dall’aumento dei reati contro l’ambiente: “auspichiamo che questi controlli siano utili per reprimere tutti quei comportamenti irrispettosi dell’ambiente che nel tempo sono diventati una costante. Ci auguriamo di non dovere elevare sanzioni economiche e denunce penali a carico di cittadini, ma in una città come Ragusa non è possibile vedere angoli del territorio ripetutamente deturpati. Purtroppo punire i trasgressori sembra rimasta l’unica strada percorribile per combattere questo triste fenomeno“.

 

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles