Reteiblea

Sospeso il servizio disabili. On. Ragusa: “E’ una gravissima responsabilità”

Sospeso il servizio disabili. On. Ragusa: “E’ una gravissima responsabilità”
Marzo 01
18:332016

“La sospensione, da oggi, del servizio di trasporto e di assistenza per gli studenti disabili delle scuole superiori della provincia di Ragusa è una grandissima responsabilità politica che si sta assumendo questo Governo regionale che, da tempo, sembra avere perso di mira qual è la cosa più giusta da fare. E’ stato stralciato l’emendamento che, come gruppo dell’Udc all’Ars avevamo presentato, per riequilibrare il bilancio del Libero consorzio comunale di Ragusa con un apporto di 2,4 milioni di euro. Rendendo la situazione drammatica e insostenibile”. E’ quanto afferma l’on. Orazio Ragusa dopo quanto accaduto in aula con l’approvazione dell’articolo 27 sulla dotazione finanziaria dei Liberi consorzi comunali. “Abbiamo cercato di coprire il disavanzo in tutti i modi – continua l’on. Ragusa – ma, senza ritegno alcuno, ancor più perché si parla di ragazzi con speciali necessità e delle esigenze delle loro famiglie, questo Governo, incapace di mantenere la rotta, ha stabilito diversamente. E’ gravissimo quello che è accaduto. Invito il commissario straordinario dell’ex Provincia, Dario Cartabellotta, a differenza di quanto fatto da altri suoi colleghi, a non dimettersi e, piuttosto, a convocare il prima possibile un tavolo unitario così da trovare una soluzione per questa urgente problematica e per pianificare la programmazione comunitaria che, a questo punto, diventa di fondamentale importanza per potere assicurare un minimo futuro a tutte le attività dell’ente oltre che per la pianificazione di interventi di un certo peso per quanto concerne lo sviluppo. Tra l’altro, non bisogna dimenticare che la Regione, nelle disposizioni programmatiche e correttive della legge di stabilità per l’anno 2014, al comma 4 dell’articolo 9 individua i liberi consorzi quali organismi intermedi nell’ambito del Po Fesr Sicilia, dei Po Fse e del Psr 2014-2020”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles