Reteiblea

Abbate: “Royalties, da che parte sta il PD di Modica?”

Abbate: “Royalties, da che parte sta il PD di Modica?”
marzo 01
18:40 2016

“Ci eravamo quasi dimenticati dell’esistenza di un Partito Democratico a Modica. Il loro silenzio su diverse decisioni fondamentali dei loro rappresentanti a Palermo, non ultima quella sulle royalties, ci aveva fatto pensare ad una loro scomparsa. Ecco però che magicamente sono riapparsi difendendo l’indifendibile ma soprattutto facendo l’unica cosa che li fa sentire ancora un partito politico, attaccare la mia persona o la mia amministrazione. Prima di rispondere ai democratici modicani vorrei però tanto sapere qual è la loro posizione in merito a questo tema scottante, visto che nessuno di loro si è esposto pubblicamente. Sono con il loro compagno di partito, l’onorevole Dipasquale, e quindi favorevoli alla distribuzione dei proventi a tutta l’ex provincia, mai così ex come ora? O stanno con i loro compagni di partito che a Palermo hanno votato contro all’emendamento presentato dal loro stesso compagno? Stanno con i grillini che da una parte invitano a votare “no” alle trivellazioni ma dall’altra fanno le barricate quando si tratta di toccare gli interessi petroliferi di un comune cinquestelle? Se non è caos politico questo ditemi voi di cosa stiamo parlando. Lo dicano chiaramente i democratici modicani da che parte stanno, preferibilmente senza insultare come fa il compagno Dipasquale che per giustificare il suo fallimento politico se la prende con me. Non sono un novello crociato, come vengo definito, ma solo un sindaco deluso dalla politica regionale che non è riuscita a portare i giusti benefici per il nostro territorio. Ho detto e ribadisco di voler incontrare gli altri sindaci del comprensorio, anche quelli del PD, per capire se c’è la volontà di intestarsi una battaglia che non deve essere solo del Sindaco di Modica. Nei prossimi giorni incontrerò l’Anci regionale e nazionale per presentare un disegno di legge organico che regolamenti l’erogazione delle royalties di terra e di mare sui territori. Io ci sto provando a fare qualcosa per la mia città e per il mio comprensorio, mi auguro che anche il PD di Modica faccia lo stesso”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles