Reteiblea

Riunione dei Comuni agricoli a Palazzo Iacono. Le dichiarazioni del sindaco Nicosia

Riunione dei Comuni agricoli a Palazzo Iacono. Le dichiarazioni del sindaco Nicosia
febbraio 27
18:00 2016

I sindaci presenti oggi a Vittoria, insieme ad esponenti di altre parti d’Italia del ”Movimento riscatto” e della “Rete dei comuni rurali” ed esponenti dei movimenti agricoli locali, abbiamo deciso, così come esplicitato dal documento di sintesi che si allega al comunicato, nelle more di una grande manifestazione nazionale che coinvolga quanti più comuni e regioni italiane accomunate dalla crisi dell’agricoltura mediterranea, di indire una prima iniziativa per lunedì 14 marzo, data in cui in contemporanea si riunirà il Consiglio d’Europa dei Ministri dell’agricoltura.
Sarà una giornata di mobilitazione dei Comuni e di intere città e per quel giorno chiediamo, partendo dalla chiusura simbolica dei Municipi, il fermo di tutte le attività economiche, commerciali e sociali, in modo da far sentire il peso della crisi in maniera anche fortemente simbolica, nel momento un cui i ministri dell’agricoltura debbono concorrere ad adottare soluzioni alle tante richieste provenienti dal mondo agricolo in sofferenza.
Naturalmente chiederemo l’adesione alla nostra iniziativa a tutti i comuni siciliani, all’Anci e ai sindaci delle città metropolitane e la proposta riguarderà anche i sindaci dell’area pugliese e lucana, così come specificato nel documento allegato.
Il sindaco avv. Giuseppe Nicosia

Documento di sintesi dell’incontro di sabato 27 febbraio 2016.

In data Odierna presso il Comune di Vittoria, i sindaci della fascia trasformata e agrumata con alcuni esponenti dell’associazionismo agricolo della rete dei comuni rurali e del movimento riscatto, richiamati i documenti del 9 e del 23 febbraio u.s. e le iniziative svoltesi nei rispettivi comuni e a Roma e Palermo, sulle note problematiche di crisi in cui versa l’agricoltura siciliana e Mediterranea, concordano di indire una manifestazione pubblica di protesta per supportare la piattaforma rivendicativa contenuta nei summenzionati documenti, ed individuano nella giornata di lunedì 14 marzo p.v. il momento di protesta (giorno in cui si riunisce il Consiglio d’Europa dei Ministri dell’agricoltura).
Tale protesta si articolerà in alcuni Comuni significativi dell’agricoltura predetta quali: Francofonte, Pachino, Vittoria, Gela, Palma di Montechiaro, Licata, e nell’area pugliese e lucana mediante la massima mobilitazione, attraverso l’opportuno coinvolgimento dei sindaci (Anci Regionali), delle istituzioni scolastiche e, soprattutto, delle organizzazioni di categoria e sindacali, e dei movimenti agricoli e rurali che si stanno sviluppando nel Paese.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles