Reteiblea

Royalties. Il sindaco di Comiso non capisce le polemiche e applaude all’emendamento di Dipasquale

Royalties. Il sindaco di Comiso non capisce le polemiche e applaude all’emendamento di Dipasquale
Febbraio 22
17:08 2016

In merito all emendamento Dipasquale sulle royalties e sulle polemiche che ne sono seguite, il sindaco Filippo Spataro dichiara:

“Le polemiche scaturite attorno all’emendamento dell’on. Dipasquale sulle Royalties mi sembrano esagerate e fuori luogo. E’ più che condivisibile l’idea che il ristoro economico, quasi un risarcimento, che deriva dall’attività estrattiva petrolifera possa essere condiviso, seppure in una percentuale minore rispetto a quella prevista per il comune in cui tale attività ha luogo, da tutti i comuni limitrofi appartenenti allo stesso libero consorzio. Tanto più che l’emendamento Dipasquale evita che le somme così a disposizione possano essere spalmate dai singoli comuni in modo indiscriminato nei meandri dei propri bilanci vincolandole invece alla riqualificazione dei centri storici, per la riduzione della pressione fiscale, per i servizi ai disabili, per la manutenzione dei siti Unesco”.
“Per questo motivo, l’on. Dipasquale ha il mio personale apprezzamento e non condivido le critiche e le polemiche, a volte anche grossolane, di cui è stato destinatario. Mi auguro – conclude il sindaco Spataro – che da tutti si recuperi in fretta la volontà e il senso di un ragionamento politico serio e pacato perché possa essere perseguito quel bene comune che i cittadini si aspettano e per il quale ci hanno votato ed eletti piuttosto che alimentare contrapposizioni sterili che sembrano piuttosto strizzare l’occhio a bassi interessi di bottega. Nell’attuale contingenza, ravviso la necessità di recuperare il senso e la valenza del confronto politico costruttivo abbandonando la tentazione di nutrire polemiche che allontanano dalla soluzione dei problemi”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles