Reteiblea

Dipasquale: “Ho blindato la legge su Ibla e di questo ne vado fiero”

Dipasquale: “Ho blindato la legge su Ibla e di questo ne vado fiero”
Febbraio 15
20:092016

Dopo due ore dalla conferenza stampa organizzata dalla Giunta Piccitto sull’emendamento discusso ed approvato in Commissione Bilancio all’Ars, sulle royalties e sulla legge su Ibla, l’onorevole Dipasquale ne ha indetta un’altra, per spiegare le ragioni del provvedimento.

“In questi giorni – dichiara Dipasquale – abbiamo elaborato i vari emendamenti che confluiranno nella prossima finanziaria della Regione. Posso essere più che soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto. Siamo riusciti a finanziare i cantieri di lavoro con 100 milioni di euro, 20 milioni saranno destinati al comparto artigianale, 4 milioni per le start up, siamo riusciti a ri-finanziare, con 200 mila euro, la Scuola Regionale dello Sport ed il Corfilac, ma la cosa di cui vado fiero è il fatto che sono riuscito a blindare la legge 61/81, la cosiddetta legge su Ibla”.

Il capitolo che ogni anno finanzia la legge su Ibla è sempre più esiguo, ha spiegato l’onorevole, e ben presto scomparirà. Quest’anno consta solo di un milione di euro, somma che andava ripartita tra Agrigento, Ragusa e Siracusa. “Poco più di 300 mila euro a testa, una miseria – continua l’onorevole – che non sarebbe servita a nessuno, ecco perché ho deciso di blindare la legge, imponendo che un terzo dei proventi delle royalties (5 milioni di euro) ogni anno vadano a finanziare la 61/81”.

Non ci sta l’onorevole ad incassare silenziosamente le accuse rivoltegli dalla Giunta Piccitto, non è il tipo e perciò: “Invece di ringraziarmi – prosegue Dipasquale – mi attaccano. Queste persone non devono dimenticare che io sono stato il sindaco di Ragusa ed ho sempre lavorato per la mia città, oggi come ieri. Se oggi Ragusa gode di 30 milioni di royalties è solo grazie a me, che allora contro tutti e tutti decisi di rilasciare le varie autorizzazioni. Se l’aliquota delle royalties è salita dal 10 al 20% lo si deve solo alle battaglie che io ed altri parlamentari svolgemmo in Regione. Grazie a questo emendamento non solo ho garantito, per molti, moltissimi anni, il rifinanziamento della legge su Ibla, ma ho razionalizzato le royalties, che da domani potranno essere utilizzate per ridurre la pressione fiscale, per tutelare i nostri beni Unesco, per sostenere adeguatamente i servizi socio-assistenziali e naturalmente per tutelare le aree soggette alle trivellazioni”.

Rivendica il suo lavoro, “Questo è il compito del legislatore, non ho commissariato Ragusa, io sto governando per Ragusa. Le esternazione di salvatore Martorana non meritano nessun commento, in fondo è solo un personaggiucolo”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles