Reteiblea

Un incontro con l’Autorità Portuale di Catania per le strutture del sud-est

Un incontro con l’Autorità Portuale di Catania per le strutture del sud-est
Gennaio 11
12:212016

Si è tenuto nei giorni scorsi a Catania un’importante incontro tra il Commissario dell’Autorità Portuale di Catania, dott. Cosimo Indaco, e i segretari generali della Cgil di Catania, Siracusa, Ragusa, Giacomo Rota, Paolo Zappulla e Giovanni Avola.
E’ stato preso in esame il tema della portualità in tutto il Sud – Est dell’isola sotto l’aspetto commerciale e turistico ed in particolare l’impegno che dovrà essere richiesto alla Regione per il piano di ripartizione di fondi UE 2014 – 2020.
E’ stato ribadito che vanno definitivamente superati i campanilismi territoriali e pervenire ad una visione ampia e ragionare in termini unica portualità dello Ionio se si vuole essere realmente competitivi.
Giovanni Avola ha definito l’incontro “ interessante, concreto e stimolante, con idee e proposte che la CGIL iblea intende mettere a fuoco nel corso del convegno che terrà a Pozzallo il prossimo 12 febbraio.
Particolare attenzione sarà riservata allo sblocco definitivo del progetto in capo al Genio Civile di Ragusa per l’ampliamento e la messa in sicurezza dello scalo pozzallese e alla crocieristica per la quale bisogna avviare una nuova interlocuzione col nuovo ammiraglio, dott. Nunzio Martello.
Inoltre si affronterà il tema della gestione del Porto Turistico di Marina di Ragusa e delle ricadute della legge 84/94 sulla gestione dei porti regionali tra cui naturalmente quello pozzallese.
Dopo l’aeroporto di Comiso, il porto resta il secondo grande pilastro del tessuto produttivo ibleo, mentre per il terzo, quello autostradale , la strada appare sempre più disseminata di ostacoli e di scarsa attenzione da parte delle Istituzioni.”

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles