Reteiblea

SERVIZIO IGIENE AMBIENTALE Il consiglio comunale prende atto all’unanimità dell’avvenuta approvazione da parte della Regione siciliana

SERVIZIO IGIENE AMBIENTALE Il consiglio comunale prende atto all’unanimità dell’avvenuta approvazione da parte della Regione siciliana
Dicembre 18
18:092015

Il Consiglio comunale, nella seduta di ieri sera, ha approvato, con 23 voti favorevoli su 23 consiglieri presenti, la Presa d’Atto dell’avvenuta approvazione da parte della Regione Siciliana del Piano di Intervento del Servizio di Igiene Ambientale dell’ARO Ragusa coincidente con il territorio del Comune di Ragusa, del quadro economico e del capitolato speciale d’appalto. “L’approvazione di ieri – dichiara l’assessore comunale all’Ambiente, Antonio Zanotto – ultima tappa di un iter tecnico complesso, da tempo avviato, sancisce una svolta storica per questa città, ponendola tra le realtà all’avanguardia nel territorio siciliano”. Tra gli aspetti principali del nuovo servizio, il passaggio alla tariffazione puntuale e l’aumento fino al 70% dei livelli di raccolta differenziata con il servizio porta a porta esteso a tutta la città. “Un piano – sottolinea il sindaco, Federico Piccitto – che mediante la riorganizzazione del servizio e l’ottimizzazione delle risorse disponibili, consentirà di ottenere importanti benefici per i cittadini. Sostenibilità ambientale, premialità per i comportamenti virtuosi ed il raggiungimento di importanti livelli di raccolta differenziata: sono tutti aspetti essenziali per l’obiettivo centrale di questa amministrazione, ossia la piena operatività della strategia “Rifiuti Zero”. Inoltre, l’applicazione dei principi contenuti nel nuovo piano renderà la città di Ragusa un esempio non solo a livello regionale, ma anche a livello nazionale”. Anche il presidente del Consiglio comunale, Giovanni Iacono, esprime la sua personale gioia e quella dei consiglieri comunali “che hanno contribuito a dare alla luce un atto che può invertire la rotta in un settore strategico quale quello del servizio di igiene urbana. L’atto ha una visione forte ed innovativa per la gestione dei rifiuti che rappresentano per ogni comunità una grande risorsa da non sprecare certo nelle discariche. Il Consiglio comunale ha fatto la propria parte – ribadisce i presidente Iacono – e adesso bisogna fare prestissimo tutto il resto per fare partire il nuovo servizio che sono certo vedrà il pieno coinvolgimento e la collaborazione di tutta la città, auspicando così di recuperare tutto il tempo perduto, non certo per responsabilità dei cittadini!”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles