Reteiblea

Protesta degli operatori ecologici in aula consiliare a Ragusa, Migliore (Lab 2.0): “M5S inadeguato al governo della città”

Protesta degli operatori ecologici in aula consiliare a Ragusa, Migliore (Lab 2.0): “M5S inadeguato al governo della città”
Dicembre 01
13:552015

Il Consiglio comunale “sotto assedio” di ieri, che avrebbe dovuto votare il nuovo Piano di Intervento di Igiene Ambientale, rappresenta drammaticamente tutta la più profonda inadeguatezza a governare della Giunta Piccitto e della sua maggioranza. Era chiaro che non inserire la clausola sociale per la salvaguardia dei posti di lavoro nel capitolato della nuova gara per i rifiuti avrebbe creato la “rivolta sociale” dei lavoratori della ditta Busso che vivono nell’angoscia di poter perdere il lavoro. La mancata accortezza nel procedere, in via prioritaria, alla concertazione sindacale prevista dal decreto regionale di approvazione e dal Commissario della SRR, ha dimostrato non solo quanto i 5 Stelle sono approssimativi negli atti amministrativi, ma sopratutto quanto sono insensibili alle problematiche della classe operaia e del lavoro in generale. Eppure, già in Commissione, avevamo chiesto e suggerito di rinviare il punto a dopo la concertazione, proprio per non esasperare un’atmosfera già piuttosto calda come desumibile dalla proclamazione dello stato di agitazione da parte di Cgil-Cisl e Uil. Ma la presunzione di questa amministrazione e della sua maggioranza, l’incapacità genetica del M5S a governare, ci hanno condotti a uno stato di assedio da lavoratori e forze dell’ordine tra gli scranni del Consiglio, costringendoci a sospenderlo. Per arrivare comunque alla conclusione, ovvia, di rinviare il Consiglio e procedere alla concertazione. Per noi è inderogabile e non negoziabile la salvaguardia dei posti di lavoro in ogni settore e invitiamo i grillini a “rimediare” sia con i lavoratori della Busso e sia con quelli del Servizio Idrico che stanno vivendo lo stesso problema, già conclamato dalle note dei sindacati. Non è più consentito ai pentastellati di “giochicchiare” con la macchina amministrativa e con la pelle della gente: inadeguati da Livorno a Ragusa e in ogni dove governano, devono capire che sono un bel movimento di protesta e come tale devono rimanere. La politica è un’altra cosa, non è roba per dilettanti, perchè c’è di mezzo l’interesse pubblico di una comunità e non si può scherzare.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles