Reteiblea

COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI NEL CANALE DI SICILIA Anche il Comune di Ragusa ricorre al TAR Lazio

COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI NEL CANALE DI SICILIA Anche il Comune di Ragusa ricorre al TAR Lazio
Ottobre 15
16:092015

Con apposita deliberazione adottata ieri, la giunta municipale ha disposto l’autorizzazione ad intervenire ad adiuvandum nel giudizio avanti il T.A.R. del Lazio promosso dalle associazioni Legambiente, Green Peace, Touring Club Italiano contro il Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio del Mare, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed il Ministero dello Sviluppo Economico per l’annullamento del parere ministeriale di compatibilità ambientale del progetto relativo allo sviluppo della piattaforma denominata Vega B, ricadente nello specchio d’acqua compreso all’interno del perimetro delle 12 miglia marine del Sito di Interesse Comunitario denominato “Fondali della foce del fiume Irminio”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles