Reteiblea

L’on. Assenza: “Fornace Penna: alle incurie dei proprietari privati non si aggiungano quelle della sfera pubblica”

L’on. Assenza: “Fornace Penna: alle incurie dei proprietari privati non si aggiungano quelle della sfera pubblica”
settembre 23
15:43 2015

“Si è svolta stamani l’Audizione in IV Commissione Territorio e Ambiente dell’Ars, da me richiesta, per affrontare la delicata questione della Fornace Penna sita in contrada Pisciotto a Scicli”. A dichiararlo l’on. Giorgio Assenza, componente della medesima Commissione Legislativa. Presenti l’Assessore Antonio Purpura, i delegati della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Ragusa, le associazioni, che lodevolmente da anni tengono viva l’attenzione sul problema, il presidente dell’Ordine degli Architetti di Ragusa e i parlamentari Dipasquale e Ragusa. Sul tavolo della discussione, l’attivazione di tutte le procedure necessarie per la messa in sicurezza e la valorizzazione della Fornace.

“È una corsa contro il tempo – continua il parlamentare ibleo – visto che il noto monumento di archeologia industriale viene giorno dopo giorno divorato dall’incuria e dal persistente degrado del tempo, a fronte della totale indifferenza da parte degli organi competenti sia nazionali che regionali. Si rischia di perdere un’ulteriore occasione, specie alla luce delle dichiarazioni rese, nel corso dell’odierna Audizione dall’assessore Purpura, che ha confermato che le somme precedentemente accantonate in bilancio sono state nell’ultimo biennio dirottate altrove. E con esse anche i fondi da utilizzare per gli interventi urgenti e per la messa in sicurezza del sito. L’Assessore si è comunque impegnato a reperire nuovi finanziamenti nell’ambito di un progetto complessivo di riqualificazione legato alla valorizzazione dei siti UNESCO”.

“Temiamo, tuttavia, – conclude l’on. Assenza – che alle incurie dei proprietari privati si sommino quelle della sfera pubblica, che da anni non interviene per la salvaguardia del sito. Vigileremo sulla vicenda, affinché non ci si sottragga alle responsabilità e agli impegni assunti nei confronti di un intero territorio”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles