Reteiblea

Passo Marinaro, Migliore (Lab 2.0): “Il meetup RasusAttiva 5 Stelle studi di più e meglio”

Passo Marinaro, Migliore (Lab 2.0): “Il meetup RasusAttiva 5 Stelle studi di più e meglio”
Settembre 21
19:212015

“Il meetup RagusAttiva 5 Stelle, nel tentativo maldestro di dare indicazioni politiche all’amministrazione nei confronti della quale esiste notoriamente un certo astio, usa argomentazioni errate che conducono a conclusioni inesatte, parlando per di più di questioni che evidentemente non conoscono a fondo”. E’ la replica del portavoce del Laboratorio politico 2.0, Sonia Migliore, all’attacco odierno sulla questione di Passo Marinaro, in merito alla quale il secondo meetup di Ragusa esprime la propria contrarietà alla riqualificazione citando normative che niente hanno a che fare con le proposte avanzate dagli esponenti dello stesso Lab.
“Al di là di respingere al mittente tutti i termini offensivi propri della cultura grillina cui siamo abituati – dichiara Migliore – dobbiamo precisare che che gli atti di indirizzo che abbiamo presentato su Passo Marinaro suggeriscono riqualificazioni ambientali e ricreative per evitare l’assalto selvaggio della zona come avviene puntualmente ogni estate. Quindi: aree di parcheggio, naturalmente naturalmente in zone che rispettino il limite dei 150 metri dalla battigia, mentre oggi praticamente si parcheggia in spiaggia; richieste di autorizzazioni preventive alla soprintendenza; rifacimento di alcuni tratti del manto stradale; l’installazione di bagni autopulenti; la pulizia e la manutenzione delle strade e delle spiagge; l’applicazione di alcuni sensi unici. Tutti interventi che, non cozzando con la normativa, renderebbero la zona maggiormente fruibile non solo da chi vi risiede. Nessuno ha mai parlato di Piani di Recupero, ma eventualmente di varianti al PRG, tenendo sempre presente il limite dei 150 metri che conosciamo bene e continuiamo a ripetere a nostro e altrui beneficio”.
“Sorprende, invece – continua Migliore – come questo meetup possa essere contro la pulizia delle strade e delle spiagge e voglia continuare a consentire che si parcheggi sulla battigia, incurante della salvaguardia ambientale. Stupisce, inoltre, che non conosca neanche il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo in merito al quale la ditta incaricata dalla giunta pentastellata, per tramite dell’arch. Dipasquale, ha dichiarato durante un’apposita Commissione (come da verbale) che solo tre degli edifici presenti non sono sanabili e che quel sito in ogni caso necessita di riqualificazione urbanistica e ambientale alla luce del fatto che la zona offre potenzialità turistiche ed economiche straordinarie e per questo va valorizzata. Infine, e questa argomentazione mi fa sorridere, debbo precisare che la sottoscritta, nel 2009, non era per nulla nella giunta Dipasquale. Ne entrai a far parte solo nel 2012, periodo nel quale fu approvata la convenzione per i Piani di Recupero”.
“I suggerimenti che ci sentiamo di rivolgere ai membri di RagusAttiva 5 Stelle, che loro malgrado non sono presenti al Consiglio comunale “né in corpo né in mente” – conclude Migliore – sono quelli di studiare meglio gli atti per perfezionare la propria memoria e di applicare maggiore onestà intellettuale per capire i motivi per i quali, continuando così, i meetup grillini in questo non potranno avere alcun futuro, ma vantare solo un mediocre passato”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles