Reteiblea

Lilt. Un caso di buona sanità

Lilt. Un caso di buona sanità
settembre 08
13:25 2015

Uno degli obiettivi della ricerca sul Sarcoma di Kapòsi classico, è quello di costituire un gruppo di lavoro, che contribuisca a garantire la migliore cura per un tumore raro ed a lunga sopravvivenza. Ecco perchè la LILT di Ragusa è lieta di condividere l’esito positivo per un paziente affetto sia da Sarcoma di Kapòsi che da una componente monoclonale, come frutto di un continuo impegno sinergico. La nostra Dr.ssa Lina Lauria, titolare della ricerca sul Sarcoma di Kapòsi classico, ha ricevuto la telefonata della figlia di un paziente, la quale ringraziava per il miglioramento delle condizioni di salute del padre a seguito della partecipazione alla ricerca e in particolare alla cura proposta dalla Dr.ssa Brambilla, dermatologa ed esperta di riferimento in Italia per il Sarcoma di Kapòsi, recentemente ospite nella nostra città, in occasione di una conferenza voluta dalla LILT di Ragusa. Il paziente, C.G. di anni 79, proveniente dalla provincia di Siracusa, prima del nostro contatto non aveva riferimenti e assumeva antidolorifici tre volte al giorno, a seguito delle lesioni agli arti inferiori. Dopo avere iniziato la terapia, ha raggiunto una buona deambulazione e la riduzione delle lesioni Kapòsi, con conseguente interruzione della terapia antidolorifica. L’auspicio è quello di potere continuare a garantire un riferimento per questo tumore raro, in collaborazione con il gruppo di lavoro costituitosi, cercando, ove possibile, di continuare ad avere la consulenza della Dr.ssa Brambilla, magari con una presenza presso la LILT di Ragusa.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles