Reteiblea

Nuove licenze per i taxi a Ragusa. Martorana spiega tutte le novità del bando appena pubblicato

Nuove licenze per i taxi a Ragusa. Martorana spiega tutte le novità del bando appena pubblicato
Agosto 06
19:282015

In conferenza stampa, oggi, l’assessore Salvatore Martorana, ha illustrato le principali novità del bando per le assegnazione delle nuove licenze taxi.

“Ragusa – ha dichiarato l’assessore – non è più quel piccolo centro sconosciuto ai più, per questo il bando che abbiamo redatto era un atto dovuto e lungamente atteso, sia dai turisti che dagli operatori del settore. Uno strumento che è stato possibile licenziare grazie al proficuo lavoro che questa amministrazione ha svolto insieme alla Polizia Municipale e alle associazioni di categoria, come l’Adiconsum, la CNA e la Confartigianato”.

Un bando che, per quanto possibile, prova ad agevolare l’imprenditoria giovanile, residente a Ragusa. Andando per ordine. Sono ben 24 le nuove licenze che il Comune rilascerà, più 14 licenze, già esistenti, che l’Amministrazione rimette a bando. Inoltre sono 10 le licenze che il comune rilascerà per automezzi attrezzati per i portatori di handicap. Novità assoluta sono le licenze per le motocarrozzelle (nel numero di 5) e per i natanti (nel numero di 10). Per queste ultime, spiega l’assessore, la concessione sarà subordinata al regolamento della Capitaneria di porto.

“Questo bando – continua l’assessore – risponde a tutte quelle esigenze che, sia per il Movimento Partecipiamo che per il Movimento 5 Stelle, sono di primaria importanza, come ad esempio il rispetto per l’ambiente e la professionalità. Otterrà un punteggio più alto chi dimostrerà di utilizzare un mezzo a basso impatto ambientale o chi parla una o più lingue straniere o ancora, chi è in possesso del patentino di guida turistica”.

Martorana, infine, si rammarica per l’iter sin troppo lungo, ma spiega: “Prima abbiamo dovuto pubblicare la determina sindacale, poi l’atto è passato in Commissione ed infine è stato discusso in Consiglio comunale, dove vi sono stati ben 5 emendamenti. Mi rendo conto che abbiamo pubblicato il bando a stagione iniziata, ma alla fine possiamo dirci soddisfatti del prodotto finale, voglio ricordare – conclude l’assessore – che il bando sarà pubblico per 50 giorni, sino a fine settembre, per garantirne la massima visibilità”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles