Reteiblea

Agosta, Tringali e Stevanato sull’approvazione di Tasi e Tosap

Agosta, Tringali e Stevanato sull’approvazione di Tasi e Tosap
Luglio 31
17:312015

Riceviamo e pubblichiamo.

“Impossibile replicare quest’anno a quanto compiuto lo scorso anno in maniera di Tasi per la prima casa, pur tuttavia abbiamo cercato di mantenere nei parametri sostenibili l’aliquota e di inserire alcune sostanziali agevolazioni”.
E’ il commento unanime dei consiglieri del Movimento Cinque Stelle di Ragusa, Massimo Agosta, Maurizio Stevanato e Antonio Tringali, all’indomani dell’approvazione delle modifiche del regolamento della Iuc, in cui è inserita la tassazione Tasi. “Abbiamo impiegato tutto il tempo a disposizione, arrivando a ridosso della scadenza imposta per legge per procedere all’approvazione delle nuove aliquote, proprio perché abbiamo tentato, con gli apparati tecnici del Comune e con la giunta, di verificare vari percorsi che ci avrebbero potuto consentire di mantenere l’aliquota a zero come lo scorso anno. Pur tuttavia, ci siamo dovuti arrendere all’evidenza dell’impossibilità dell’operazione. Oggi il Comune ha subìto una ulteriore e significativa riduzione delle somme trasferite da Stato e Regione, ancora più corposa dello scorso anno. Dunque non potendo rischiare di mettere in difficoltà le casse comunali, obtorto collo, abbiamo dovuto introdurre la tassazione al 2,5 per mille per le abitazioni principali. Particolare attenzione – hanno proseguito i tre consiglieri pentastellati – è stata riservata alle categorie produttive. Su proposta del gruppo consiliare si è chiesto di abbassare l’aliquota Imu per compensare l’introduzione della Tasi, per esempio per gli uffici professionali, per i quali l’aliquota dall’attuale 9 per mille scende al 7,6 per mille. Così come per i negozi, passa da 9 a 8 per mille. Modifiche sono state inserite anche nel neo regolamento Tosap. Ci siamo resi conto, dopo una breve sperimentazione, necessaria per ciascun nuovo regolamento che venga adottato, che c’erano dei passaggi da perfezionare e così abbiamo proceduto ad inserire delle modifiche. Tra quelle degne di nota, innanzitutto la riduzione degli spazi di manovra e l’inserimento nelle aree mercatali di quelle stagionali per venire incontro, per esempio, al mercato che si svolge a Marina di Ragusa il secondo giorno settimanale che si aggiunge soltanto nel periodo estivo. Abbiamo ritenuto tali correttivi necessari per venire incontro alle legittime richieste e rendere il regolamento della Tosap ancora più rispondente alle esigenze e più congruo alla fruizione. Ci rendiamo conto – hanno concluso i tre consiglieri pentastellati – che le manovre finanziarie varate dalla giunta Piccitto non sono pienamente rispondenti ai suggerimenti forniti dalla maggioranza e rispetto a ciò ci impegniamo in prima persona a richiedere un ulteriore approfondimento al nostro interno per meglio comprendere i percorsi compiuti e le valutazioni fatte dalla giunta che hanno poi determinato le modifiche sostanziali alle decisioni, in termini di tassazione, dello scorso anno. Tassazioni che non sono nello spirito con cui intende operare il Movimento Cinque Stelle che è stato e intende continuare ad essere dalla parte dei cittadini”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles