Reteiblea

Rifiuti: il 24 luglio chiuderà la discarica di Ragusa; chiesto incontro in Prefettura

Rifiuti: il 24 luglio chiuderà la discarica di Ragusa; chiesto incontro in Prefettura
luglio 02
01:59 2015

L’attuale vasca di della discarica di Cava dei Modicani dove vengono conferiti i rifiuti dei Comuni montani della provincia di Ragusa (Ragusa, Monte Rosso Almo, Chiaramonte Gulfi e Giarratana) secondo le stime, esaurirà il massimo limite volumetrico tra appena 20 giorni. E’ l’ultima utile delle tre vasche della discarica sub-comprensoriale e, dato che il progetto per realizzarne una quarta è stato bocciato tempo fa, non ci sarà più nulla da fare.
Il 24 luglio Cava dei Modicani dovrà chiudere, dopo 15 anni di attività, con la conseguente perdita dei posti di lavoro impegnati (circa 10) e costringendo i cittadini a sobbarcarsi della spesa di conferimento dei rifiuti fuori dalla provincia iblea. Parliamo di costi che si aggirano intorno ai 300mila euro al mese, per un totale di almeno 3milioni e 600mila euro l’anno.
Adesso è il segretario provinciale della F.P. Cgil di Ragusa, Giovanni Lattuca, a puntare l’attenzione sul fatto, riferendo che da un paio di mesi esiste nei cassetti del governo regionale un progettino che, con poche spese e altrettanto pochi accorgimenti, consentirebbe l’ampliamento della vasca di raccolta, donando alla discarica di Cava dei Modicani altri 18 mesi di vita, se non addirittura 24. Utilissimi per individuare la sede per una nuova discarica e cominciare i lavori per la realizzazione.
“Non vogliamo dare colpe a nessuno – scrive Lattuca – ma adesso i sindaci, l’Ato Ambiente e la Srr (la nuova società che dovrà gestire i rifiuto al posto dell’Ato in liquidazione, ndr) si devono muovere immediatamente affinché il progetto venga approvato entro e non oltre il 23 di luglio”.
Lattuca, inoltre, ha chiesto al Prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè, la convocazione di tutte le parti interessate per arrivare ad una rapida soluzione del problema.
La situazione è grave, ma non è una novità: già a metà febbraio la Cgil aveva denunciato che la discarica stava per arrivare al termine della capacità.

About Author

Leandro Papa

Leandro Papa

Related Articles