Reteiblea

Ragusano dop, prodotto di eccellenza da rilanciare

Ragusano dop, prodotto di eccellenza da rilanciare
maggio 28
16:59 2015

Convocato e presieduto dal Presidente Giuseppe Occhipinti si è riunito a Ragusa, presso la sala giunta della Camera di Commercio, il consiglio di amministrazione del Consorzio per la Tutela del Formaggio Ragusano Dop. Fra i punti all’ordine del giorno la modifica del disciplinare di produzione, l’avvio delle iniziative conseguenti al riconoscimento finalmente ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, la presenza attiva nelle varie iniziative promosse per Expo e la intensificazione dell’attività di promozione ai vari livelli. Il tutto per un concreto rilancio produttivo e commerciale del Ragusano Dop, formaggio tradizionale che ha fatto la storia del territorio, altamente vocato alla attività zootecnica ed alla produzione di qualità, e costituisce un punto di forza per tutta la economia degli Iblei. In tale direzione, dopo ampio e costruttivo dibattito, è stata unanimemente approvata la relazione del Direttore del Consorzio, Enzo Cavallo, che, ha riferito sull’attività di tutela svolta dal Consorzio in collaborazione con il Corfilac, ed ha illustrato le iniziative avviate grazie all’intervento della ex Provincia Regionale che, per iniziativa del Commissario Straordinario, Dario Cartabellotta, ha destinato cospicue risorse a favore dei consorzi per la tutela dei prodotti di qualità del territorio ibleo. Iniziative mirate principalmente alla partecipazione ad Expo a Milano e soprattutto sul territorio grazie alla condivisa attività programmata dalla locale Camera di Commercio attraverso “Expo del Cibo Ibleo” . Il Consorzio del Ragusano Dop, infatti, sarà presente, a partire da domani a Milano dove, insieme al Consorzio di Tutela del Cerasuolo di Vittoria docg, per sponsorizzare il concerto del saxfonista Cafiso per promuovere e produzioni certificate e per organizzare insieme agli altri prodotti iblei una degustazione finalizzata alla esaltazione dell’enogastronomia iblea.
Sarà poi presente alle altre iniziative riguardanti il territorio e parteciperà attivamente, direttamente ed attraverso le imprese aderenti, al programma camerale presso il porto di Marina di Ragusa, fino al 23 agosto , e a Ragusa presso la sala borse dal 24 agosto e fino al 31 ottobre.
Il Consorzio è inoltre impegnato a rilanciare la produzione del Ragusano Dop per offrire agli allevatori nuove opportunità, derivanti dal crescente interesse commerciale del prodotto, per concorrere al superamento delle difficoltà e della crisi, derivanti dalla liberalizzazione della produzione di latte e dopo la cessazione del regime delle quote. E’ impegnato altresì a promuovere il formaggio certificato, unico modo per tutelare i cittadini-consumatori spesse volte costretti a fare scelte non consapevoli e a scegliere prodotti lattiero-caseari e soprattutto formaggi, ritenuti locali ma in effetti prodotti con materie prime (latte e cagliate) importate.
“Il nostro lavoro, ne sono certo, non potrà non dare i suoi frutti – ha dichiarato il presidente Occhipinti . L’attenzione commerciale che riscontriamo nei confronti del Ragusano Dop ci lascia ben sperare e ci impone di andare avanti senza esitazione. La crisi che investe il settore della zootecnia può essere infatti superata solo se sappiamo imporci sui mercati valorizzando la qualità dei nostri prodotti, e col ragusano dop siamo sulla strada giusta. Il nostro Consorzio di Tutela in poco più di un anno di attività ha potuto toccare con mano le enormi possibilità che esistono per il conseguimento di risultanti economici interessanti. Anche per questo – ha concluso Occhipinti – abbiamo proposto misure mirate nella programmazione 2014-20, per sostenere chi vuole attrezzarsi e speriamo che la Regione si decida a sbloccare i relativi bandi per l’accesso al Psr”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles