Reteiblea

Il presidente del Consiglio di Comiso, chiama Faraone, che chiarisce la vicenda della Ragusa-Catania

Il presidente del Consiglio di Comiso, chiama Faraone, che chiarisce la vicenda della Ragusa-Catania
Aprile 14
16:01 2015

In riferimento alla paventata cancellazione dagli interventi strategici della Catania Ragusa, Gigi Bellassai, presidente del Consiglio Comunale di Comiso e coordinatore regionale Ecodem Sicilia, ha sentito il sottosegretario di stato Davide Faraone, reduce dal vertice romano con il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio. L’on. Faraone, già sensibilizzato anche dal parlamentare regionale Nello Dipasquale sulla vicenda, mi ha evidenziato che la notizia dell’eliminazione dall’asset strategico della Ragusa Catania è destituita di fondamento, perché il Documento di Economia e Finanza (DEF) 2015, non è uno strumento di finanziamento delle opere pubbliche, ma nel caso di specie un atto ricognitivo delle opere nazionali d’interesse europeo. Il progetto del potenziamento e raddoppio della 514 Ragusa-Catania, nel tratto Ragusa-Lentini, è già in progettazione definitiva ed è approdata alla fase di valutazione economica con la procedura del project financing. E’ questa una notizia molto positiva- ha commentato Bellassai – che allenta le preoccupazioni circa gli impegni da parte del Governo Renzi sul potenziamento infrastrutturale e intermodale dell’Isola che vive un momento drammatico a causa del crollo del viadotto sull’Autostrada Catania Palermo. In particolare la 514 è divenuta oltre che strategica insostituibile anche per i collegamenti del sistema aeroportuale Comiso-Catania. Ci attendiamo un’accellerazione dell’iter procedurale della progetto di finanza che già parecchi intoppi ha avuto.”

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles