Reteiblea

Usb e Cub: “Il nuovo piano per la gestione dei rifiuti è un atto di civiltà”

Usb e Cub: “Il nuovo piano per la gestione dei rifiuti è un atto di civiltà”
aprile 09
10:13 2015

Le scriventi OO.SS, colgono l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Comunale e la ditta Esper, per avere partecipato, con le scriventi, al nuovo piano di gestione dei rifiuti urbani.

Il documento tecnico illustrato, rappresenta un importante passaggio per l’intera collettività ragusana di crescita economica, sociale ed occupazionale nel settore dei rifiuti.

Ma soprattutto, una vera prospettiva per i cittadini ragusani, virtuosi, di trasformare l’attuale sistema di gestione dello smaltimento del rifiuto in economia di cassa.

Il piano di gestione, attraverso un know how avanzato, permetterà di intercettare i flussi, tramite i trasponder sacchi e bidoni microcippati, direttamente presso le utenze.

Inoltre attraverso il sistema delle premialità, i lavoratori ed i cittadini potranno ricevere, dal nuovo sistema di gestione dei rifiuti, importanti riconoscimenti economici.

Importante apprezzamento, è la salvaguardia di tutti i posti occupazionali riconosciuti dall’attuale pianta organica, che per onesta intellettuale, va detto, non è mai stato oggetto di nessuna trattativa sindacale.

Nello specifico, le 138 unità, riconosciute dall’organico comunale, con un contratto full time e 23 unità, assunte, con elenco nominativo, in data 30-03-2011 con contratto part time, ordinanza R.O.S n. 388.

Le 23 unità impiegate a part time, come previsto dal nuovo piano di gestione , dovranno da subito essere trasformate a contratto a full time.

Le scriventi OO.SS non pongono alcun divieto, alle eventuali assunzioni di altri lavoratori, assunti con altre tipologie o forme contrattuali, diverse da quelle di cui sopra, a condizione che vengano rispettati i requisiti imposti dalla Regione Sicilia, in termini di produttività, tra popolazione servita e lavoratori occupati.

Requisiti che rappresentano, la condizione necessaria per l’approvazione del piano in sede Regionale.

Riteniamo importante, nell’interesse di tutti i soggetti rappresentati dal nuovo piano di gestione dei rifiuti, prevenire qualunque azione che possa ostacolare l’approvazione del nuovo piano di gestione dei rifiuti e quindi le successive procedure di gara.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles