Reteiblea

Comiso. Firmato accordo transnazionale Sicilia – Malta

Comiso. Firmato accordo transnazionale Sicilia – Malta
Marzo 10
13:292015

Firmato il preliminare di convenzione quadro per accordi di cooperazione transnazionale “Sicilia – Malta”, tra il Comune di Comiso e Malta. A darne notizia, l’assessore allo sviluppo economico, Sandra Sanfilippo.

Il 6 marzo infatti, presso la sede del Gal – Agenzia di sviluppo – val d’Anapo- Iblei, hanno firmato l’accordo: Roderick Galdes, onorevole segretario parlamentare dell’agricoltura, pesca e allevamenti zootecnici, in rappresentanza delle autorità maltesi; Paolo Amenta, vice presidente Anci Sicilia; Giovanni Castello, presidente del gruppo Azione Locale Fears “Gal Natiblei”; Carlo Scibetta, sindaco di Palazzolo Acreide; Sebastiano Scorpo, sindaco di Solarino;Luigi Ammatuna, sindaco di Pozzallo; Giuseppe Rallo, presidente Gat Euromed; Sebastiano Dimauro, presidente SCE Euromed.

“ I rappresentanti dei sistemi istituzionali ed economico-sociale, – ha spiegato l’assessore Sanfilippo – in più occasioni hanno valutato le problematiche programmatorie-operative comuni, sperimentando innovative forme partenariali in ambito rurale e turistico-artigianale. Per cui, preso atto che il partenariato pubblico/privato ha elaborato e gestisce progetti transnazionali anche con l’ambito istituzionale, è stato siglato questo accordo quadro che prevede l’agevolazione e l’implementazione di processi di cooperazione quali i programmi e progetti utili ad attivare nuove opportunità di sviluppo congiunto mediante piani di marketing dell’offerta Siculo-Maltese, valorizzazione dei prodotti della dieta mediterranea, creazione di poli a sostegno delle attività di scale-up industriale artigianale, attività di ricerca scientifica applicata a valere sui fondi europei. Inoltre – ha continuato la Sanfilippo – sarà costituita una cabina di regia sperimentale a supporto del processo di cooperazione con la partecipazione pro attiva dei soggetti istituzionali ed economico-sociali firmatari di questo preliminare di convenzione quadro, nonché la compartecipazione dei Gal-Agenzie di sviluppo già cooperanti, inclusa la partecipazione al Cluster BioMediterraneo di Expo 2015”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles