Reteiblea

Resoconto della conferenza stampa dell’intera Giunta Piccitto

Resoconto della conferenza stampa dell’intera Giunta Piccitto
Febbraio 23
20:272015

Nella lunga conferenza stampa di sabato, la Giunta Piccitto ha fatto il punto sulle attività sin qui svolte. Dopo i saluti del sindaco, tutti gli assessori hanno, l’uno dopo l’altro, raccontato in modo estremamente sintetico ciò che i vari settori di competenza stanno facendo o hanno realizzato.

L’assessore Salvatore Martorana ha iniziato presentando il bando per l’assegno civico, 360 euro in favore delle famiglie più bisognose. “E’ tutto pronto – ha dichiarato – per ora stiamo raccogliendo le richieste dei cittadini. Una fase fondamentale che ci permetterà di dar vita ad una nuova graduatoria”. “Il bando per la refezione scolastica – ha proseguito – è ormai completo. Due sono le novità sostanziali: il costo del pasto che passa da 3,70 euro a 5 e la diversificazione dei pasti. In un mese, infatti, i bambini non mangeranno mai la stessa pietanza. Per quanto riguarda lo Sviluppo Economico – ha specificato – stiamo lavorando per incrementare le licenze dei taxi, ferme al 2010, ormai insufficienti visto che i flussi turistici sono notevolmente aumentati. Entro marzo, invece, sarà pubblicato il nuovo regolamento per l’occupazione del suolo pubblico per il mercatino agricolo”.

L‘assessore Salvo Corallo ha dato notizia della conclusione dell’istruttoria a Palermo per i lavori riguardanti il sistema idrico. A fine marzo partiranno i bandi e, se non ci saranno intoppi, in estate inizieranno i lavori, per un importo di 6 milioni e 300 mila euro. Il 6 marzo si scoprirà chi si aggiudicherà l’appalto, invece, per la ristrutturazione straordinaria delle strade, per un importo complessivo di 800 mila euro, mentre il 25 febbraio scadrà il bando per sostituire i corpi illuminanti, un passo decisivo verso l’efficientamento energetico. Infine, l’assessore ha rigettato le accuse rivolte da Legambiente all’Amministrazione, in merito alla costituzione delle 10 strutture ricettive, “le quali – specifica Corallo – ricadranno su aree urbanizzate e non vincolate. Inoltre, queste strutture, saranno realizzate secondo i criteri della bioarchitettura e perciò a basso impatto ambientale ed energetico”.

L‘assessore Campo, dal canto suo, ha relazionato sullo stato dell’arte per quanto riguarda le strutture della cultura. Il 24 febbraio la Collezione Trifiletti troverà la sua sistemazione definitiva nel Castello di Donnafuga, dove verrà organizzata una mostra permanente sugli abiti dell’800, mentre i bassi del Castello verranno occupati da mostre temporanee. Ben presto Ragusa avrà i suoi tre teatri. Tutto pronto per l’Ideal, che tra marzo ed aprile sarà inaugurato, sempre in primavera, invece, sarà la volta dell’adeguamento ed inaugurazione del teatro della Quasimodo e della Sala Falcone e Borsellino.

L’assessore Stefano Martorana, ha, invece, dapprima ricordato che in questi giorni i ragusani riceveranno i primi acconti Tari, tranne chi è stato esentato ossia chi, con il modello Isee, non ha raggiunto la soglia dei 4.200 euro annui. Per quanto riguarda il turismo ha ricordato l’accordo siglato con tutti i sindaci della provincia, per l’identificazione delle location cinematografiche, sia per il set di Montalbano, che per tutti gli altri set. Inoltre ha sottolineato come a breve sarà inaugurato l’Osservatorio permanente per il turismo, uno strumento indispensabile per una gestione più oculata dei proventi derivanti dalla tassa di soggiorno.

Il vicesindaco Iannucci ha presentato il regolamento sugli impianti sportivi, che è ormai in fase di completamento. “Questo strumento – ha precisato – è scaturito da un’intensa collaborazione con tutte le società sportive e con il Coni”. Per quanto riguarda i centri storici ha ricordato i lavori di piazza G. B. Hodierna a Ibla, un restyling che riguarderà gli impianti di illuminazione, che saranno a led, e le opere edili. Infine, Iannucci ha ricordato come ben tre tombe, di cui non si trovano più i proprietari, sono state messe all’asta, facendo guadagnare al Comune 100 mila euro.

L’assessore Zanotto ha chiuso la conferenza stampa parlando della situazione dei rifiuti a Ragusa. Il Piano di intervento è quasi ultimato, come lo è il Capitolato speciale d’appalto, per la gara per il servizio di igiene ambientale. Infine, ha ricordato, come è quasi ultimato anche il regolamento per l’impianto di compostaggio.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles