Reteiblea

Morti sul lavoro. La Polizia indaga sulla morte di Carmelo Portabene

Morti sul lavoro. La Polizia indaga sulla morte di Carmelo Portabene
Febbraio 18
14:06 2015

La Polizia di Modica lunedì mattina è intervenuta nel Quartiere Treppiedi sud ,a seguito di un infortunio sul lavoro con esito mortale. Sul posto i poliziotti rinvenivano esanime il corpo dell’operaio, Carmelo Portabene di 60 anni, precipitazione al suolo da un altezza di oltre nove metri.
Gli uomini del Commissariato hanno avviato immediatamente le indagini volte a ricostruire la dinamica dell’incidente nel quale ha perso la vita l’operaio comisano, accertando che quest’ultimo si trovava assieme ad un collega sopra un elevatore elettrico, per eseguire dei lavori di montaggio di un ponteggio a ridosso di un edificio di edilizia popolare sito nel quartiere Quartiere Treppiedi Nord di Modica. Il carrello su cui si trovavano i due operai era giunto quasi al terzo piano dello stabile, quando improvvisamente si catapultava all’indietro facendo precipitare al suolo l’operaio. Solo grazie alla prontezza di riflessi, il collega, G.C. di 40 anni, riusciva ad aggrapparsi ad un sostegno evitando la caduta.
La Polizia di Modica intervenuta prontamente sui luoghi assieme a personale della SPRESAL di Ragusa, dopo le prime indagini e i rilievi certosini eseguiti dalla Polizia Scientifica, su disposizione del Magistrato di turno, hanno posto sotto sequestro l’area interessata all’incidente sul lavoro.
La Polizia, dopo aver ascoltato numerosi testimoni, tra operai e tecnici specializzati, al termine dell’attività investigativa ha denunciato il titolare della ditta edile denominata “VAL.CIL. srl” di Siracusa, C.M. di anni 58, poiché ritenuto responsabile del reato di omicidio colposo.
La società siracusana stava eseguendo in subappalto dei lavori di riqualificazione nel Quartieri Treppiedi a seguito di un protocollo d’intesa tra il Ministero dei Lavori Pubblici, la Regione Sicilia, lo IACP ed il Comune di Modica che prevedono la realizzazione di opere di manutenzione agli edifici dell’IACP e la realizzazione di opere di urbanizzazione.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles